• Prassi

Vuoi associarti?

L’Istituto Agrario di Macerata fu il primo in Italia a iscrivere una donna

Print Friendly, PDF & Email
Al suo interno è dotato di un Convitto e dispone di 70 ettari come azienda agraria
istituto agrario macerata

Porte aperte all’Istituto Agrario “IIS Garibaldi” di Macerata. Domani sabato 20 gennaio, dalle 14:30 alle 17:30, e domenica 21 gennaio, dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30, la scuola maceratese mostra la propria struttura e l’offerta formativa agli studenti e alle studentesse che dovranno decidere il percorso di studi dopo la terza media.

 

Primi in Italia a iscrivere una donna

L’Istituto Agrario vanta 151 anni di storia e durante gli anni ha saputo sempre interpretare le necessità del territorio per proporre piani didattici al passo con i tempi. Negli anni Sessanta, primo in Italia, accettò l’iscrizione di una donna: attualmente le alunne costituiscono più di un terzo della popolazione scolastica.

 

Due percorsi quinquennali

La scuola, diretta dalla prof.ssa Antonella Angerilli,è strutturata con due percorsi quinquennali: Istituto Tecnico Settore Tecnologico – indirizzo “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria” e Istituto Professionale Settore Servizi – indirizzo “Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale.

 

Il Convitto interno e l’azienda agraria di 70 ettari

Al suo interno è dotata di un Convitto, capace di garantire un servizio necessario a soddisfare le esigenze di coloro che vogliono rimanervi per l’intera settimana (convittori) e di quanti lo facciano limitatamente al pomeriggio, sino al termine dello studio (semiconvittori), e di un’azienda agraria di circa 70 ettari, concepita come laboratorio che pianifica le attività in relazione ai tempi e agli scopi della programmazione scolastica.

 

Info

http://www.iisgaribaldimacerata.gov.it oppure telefonare allo 0733/262036.

19 gennaio 2018

A 6 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali