• Prassi

Vuoi associarti?

A “Macerata jazz” sono in arrivo stelle di prima grandezza

Print Friendly, PDF & Email
Al Lauro Rossi con Jesse Davis al sax alto, Flavio Boltro alla tromba e il trio di Andrea Pozza
macerata jazz all stars

Un nuovo sabato nel segno della grande musica capace di far dialogare mondi diversi, è quello che si prospetta il prossimo 17 febbraio a partire dalle 21:30 al Teatro Lauro Rossi di Macerata.

Torna infatti per il secondo appuntamento in calendario, “Macerata Jazz”, la rassegna del Comune di Macerata con la direzione artistica di Musicamdo e il contributo fondamentale di numerosi sponsor privati capitanati dal cappellificio di Montappone Hats&Dreams.

A calcare il palco del teatro settecentesco, un quintetto d’eccezione riunito a Macerata proprio dal direttore artistico della rassegna, Daniele Massimi. “All Stars Quintet” è infatti un progetto inedito che vedrà dialogare in musica Jesse Davis al sax alto, Flavio Boltro alla tromba, Andrea Pozza al piano, Aldo Zunino al contrabbasso e Matteo Rebulla alla batteria.

Studente di Ellis Marsalis a New Orleans, Jesse Davis, sassofonista afroamericano tra i più richiesti ed apprezzati in Europa, si accompagnerà con una stella nostrana, Flavio Boltro, torinese d’origine e cittadino del mondo visti i numerosissimi concerti che l’hanno portato a calcare i palcoscenici di tutto il globo accanto a grandissimi musicisti. Boltro con il suo timbro inconfondibile porterà a Macerata tutta la sua carica. Accanto ai due big dei fiati, il trio di Andrea Pozza, pianista che non ha più bisogno di presentazioni essendo uno dei più stimati musicisti in circolazione.

Tanti gli appuntamenti che contornano il principale. Si parte alle 17:00 quando nel foyer del teatro Musicamdo ospita gli amici della “Scuola Popolare di Filosofia di Macerata” che commemoreranno il filosofo Giordano Bruno nell’anniversario della sua morte. Un momento di filosofia in compagnia del Professor Paolo Giordani della Società Filosofica Italiana.

Alle ore 19:00 ci si sposta tutti a “Il Pozzo”, storico locale del jazz maceratese, dove tra una degustazione dei vini della Cantina Sant’Isidoro, i taglieri di salumi e formaggi e altre golosità del territorio, si potrà ascoltare il quartetto composto da Giorgio Organtini al sax baritono, Tonino Monachesi alla chitarra, Francesco Cicconi al contrabbasso e Andrea Alisei alla batteria.

L’intensa serata si conclude poi alle 23:30 sempre a “Il Pozzo” per la consueta jam session che vedrà intervenire anche alcuni dei musicisti che si sono esibiti a teatro. 

 

Info
Biglietteria dei Teatri Piazza Mazzini, 10 – Tel. 0733/230735
Abbonamento Intero 60,00 – I Abbonamento Ridotto 40,00 (Studenti Unimc e Unicam, soci Marche Jazz Network)

Intero 15,00  I  Ridotto 10,00 (Studenti Unimc e Unicam, soci Marche Jazz Network).

13 febbraio 2018

A 8 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.023.305