• Prassi

Vuoi associarti?

Porta Duomo a Macerata nei primi del ‘900 e oggi

Print Friendly, PDF & Email
Prima: acqua, elemento centrale – Oggi: traffico, elemento di cambiamento
macerata porta duomo

Porta Duomo ieri – La foto è stata scattata nei primi del ‘900 e documenta la zona di Porta Duomo sorpresa in un momento di staticità: non c’è movimento e i volumi e i chiaroscuri si alternano con grande equilibrio. Il traffico non esiste, la fontanella domina la centralità del primo piano, posta com’è tra le due piccole scalinate, sotto Porta Duomo (secondo piano) e sotto la mole del duomo (terzo piano). Il disegno della balaustra riprende quello del viale Puccinotti mentre il muretto con le sue rotondità spezza la severa linearità geometrica delle mura urbiche. Tre paletti in ferro impediscono l’accesso alla strada dalla porta.

 

Porta Duomo oggi – Mentre dentro le mura la zona è rimasta intatta, salvo qualche finestra in più, all’esterno ci sono stati evidenti mutamenti. Sulla Porta è apparsa una grande lapide in marmo posta dopo un restauro, l’elegante “balconata” è scomparsa per far posto a un camminamento che protegge i pedoni dalle auto. Il problema creato dal traffico incessante è stato risolto con un sottopasso e la fontanella è stata inglobata nel muro. Un po’ di verde ingentilisce il tutto e una installazione rappresentante San Giuliano a cavallo pone un segno di cultura. Sul muro di una casa, a destra, sono evidenti le antenne satellitari.

8 agosto 2018  

A 8 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 3.821.219