• Prassi

Vuoi associarti?

Candele spente / come i desideri… “Il ventre di Moby Dick”

Print Friendly, PDF & Email
Poesia pubblicata su “La rucola” n° 241, scritta dalla poetessa Franca Petracci
candela spenta

Candele spente

come i desideri, la speranza e i ricordi.

Sappiamo sì

che un tempo ci accendeva

la chiarità del mattino

la freschezza del volto nello specchio

l’attesa di un ritorno

preludio aperto

ai riti dell’amore.

Sappiamo che un tempo la strada

ci è apparsa infinita

e perfino fiorita di alloro,

ma la levità

di quei giorni di grazia

l’abbiamo smarrita nel cammino.

Candele spente siamo

nell’ombra che ci spetta di una stanza.

E le care illusioni

per cui ardeva la fiamma

ormai sono sepolte

nel ventre di Moby Dick.

10 agosto 2018

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 3.821.213