• Prassi

Vuoi associarti?

“Il dettato poetico”: Montegiberto vince (in casa) su Macerata

Print Friendly, PDF & Email
Scontro tra le due rappresentative di allievi della Scuola di Dizione del Minimo Teatro
montegiberto allievi minimo teatro

Prendete spettatori che sanno essere una comunità vera, un paese senza luogo teatrale, una animatrice di tempra, un maestro e allievi di teatro, miscelate con cura e otterrete un precipitato esplosivo di poesia e vitalità. È ciò che è successo a Montegiberto, lunedì sera alla Sala delle Volte con “Il dettato poetico”, prova aperta a botta e risposta tra una rappresentativa di allievi della Scuola di Dizione Lettura e Recitazione del Minimo Teatro di Macerata e una squadra di allievi di Montegiberto.

 

Zefferina

L’animatrice risponde al nome di Zefferina Remia, che da sempre organizza cultura a Montegiberto. Col suo esile corpo sposta montagne e trova vene aurifere, come quando chiama il maestro di teatro Maurizio Boldrini e… il gioco è presto fatto: Montegiberto per una sera diventa capitale mondiale del teatro.

 

I poeti

Versi poetici che volano, riverberano agli archi della sala, vibrano alle orecchie degli spettatori, colpiscono al cuore e sono restituiti dagli spettatori agli attori in forma di palpabile emozione, si crea un circolo virtuoso in cui l’arte è al massimo livello: sensazione e relazione. Complici: Vladímir Vladímirovič Majakóvskij, Federico García Lorca, Filippo Tommaso Marinetti, Aldo Palazzeschi.

 

Le voci

In voce per il Minimo Teatro: Martina Del Bianco, Marco Frontalini, Serenella Marano, Chiara Marresi, Elisabetta Moriconi, Francesca Pesaresi, Lorenzo Vecchioni; per la “squadra” locale: Cristina Benedetti , Daniela Corradini, Viola De Carolis, Ludovica Guetti, Federica Marconi, Elisa Monaldi, Valerio Monaldi, Veronica Monaldi, Elena Sofia Sardellini, Edelvais Totò.

 

Vince Montegiberto per un punto

Dicono che per un punto abbia vinto la squadra locale, già, hanno avuto il vantaggio di effettuare un test atletico preliminare, prima della sfida ufficiale, presso la Casa di Riposo i cui ospiti, esigenti e attenti, hanno dispensato consigli a iosa e una lauta merenda. Comune, Pro Loco di Montegiberto e Opera Pia Arpili hanno curato logistica, vettovaglie e accoglienza per i “contendenti”. Serata indimenticabile di poesia e umanità.

11 settembre 2018

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 3.920.350