• Prassi

Vuoi associarti?

La canicola dei meriggi / e il sordo grattar di… “Saudade”

Print Friendly, PDF & Email
Poesia pubblicata su “La rucola” n° 242, scritta dalla poetessa Fulvia Foti
ulivi sulla marina

Quando

“gli argini della malinconia

cedono alle lusinghe della sera” (1)

…rimembro.

La canicola dei meriggi

e il sordo grattar di

cicale… tra nodosi

secolari ulivi.

 

Arse:

la pelle e la gola,

cercavan fatui

refrigeri.

Udivo la risacca

del vicino mare.

 

Tra ventagli di nuvole

vincea il sole:

e l’olezzar di zagara

e gelsomini!

 

Saudade

di quel tempo!

 

Posseduta dal fascino

d’inebrianti essenze e

reminiscenze di quell’essere:

Anfora,

tempio di vita!

 

Tempio del lontano

passato…

del Mongibello e dei

vicini Ciclopi di Ulisse!

Saudade.

 

(1) Michele Gentile – Aforisma

11 settembre 2018

A 4 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 3.920.347