• Prassi

Vuoi associarti?

Con UniMC all’Open Day dei caseifici agricoli

Print Friendly, PDF & Email
Un incontro tra produttori e consumatori direttamente nei luoghi di produzione
bovini al pascolo

L’Italia dei formaggi agricoli apre al pubblico sabato 15 e domenica 16 settembre nella prima edizione di Caseifici Agricoli Open Day: manifestazione promossa dall’Associazione Casare e Casari di Azienda Agricola, che riunisce i produttori di formaggi realizzati con il latte degli animali di proprietà (mucche, pecore, capre o bufale). Partner scientifico, l’Università di Macerata, che ha coinvolto nella realizzazione dell’evento, gli studenti di International Tourism and Destination Management guidati da Alessio Cavicchi, coordinatore dei progetti europei Unimc FoodBiz e The Wine Lab.  “Con iniziative e intuizioni che nascono nell’ambito di ricerche di livello internazionale – spiega – stiamo cercando di ridurre sempre di più il gap di conoscenza tra mondo imprenditoriale, accademico e comunità locali. Dalla collaborazione con produttori illuminati come Eros Scarafoni, presidente dell’Associazione Casare e Casari e titolare dell’azienda fermana Fontegranne, è stata offerta agli studenti – tra cui Federica Marchegiani, Andrea Spina e Fulvia Russo – l’opportunità di svolgere un tirocinio per organizzare un evento che dalla cabina di regia marchigiana arriva in tutta Italia”.

 

Incontro produttori e consumatori

Per due interi giorni, le visite alle stalle, ai caseifici, ai pascoli e ai locali di stagionatura permetteranno l’incontro tra produttori e consumatori: il racconto, da un lato, e l’apprendimento, dall’altro. Una modalità diversa di spiegare i prodotti “di fattoria” e alimentare la consapevolezza dei consumatori, incoraggiando chi produce in maniera sostenibile e si fa presidio di territori spesso marginali si sente sostenuto.

 

La aziende partecipanti

Le aziende marchigiane che apriranno le porte al grande pubblico saranno Fontegranne di Belmonte Piceno in provincia di Fermo, Il Gigante di Appignano del Tronto in provincia di Ascoli, Scolastici di Pieve Torina in provincia di Macerata. Il programma completo, con le proposte di ogni singoli caseificio è disponibile sul sito www.caseificiagricoli.it. Qui si trovano anche le indicazioni di luoghi d’interesse artistico, archeologico, paesaggistico presenti nei dintorni delle aziende. Luoghi non sempre riportati nelle guide turistiche, che al pari dei caseifici di aziende agricole rappresentano le tappe di un’Italia apparentemente “minore” tutta ancora da scoprire.

 

Rara occasione di degustazione

Caseifici Agricoli Open Day offrirà a migliaia di consumatori un’occasione rara per degustare e acquistare sul luogo di produzione formaggi autentici e salubri, che mantengono in vita un’economia diffusa su tutto il territorio nazionale: dai verdi alpeggi ai territori appenninici, dalle pianure alle isole, anche minori, dove nuovi caprai sono tornati a produrre formaggi ormai ritenuti estinti. I caseifici agricoli rappresentano piccole realtà a molti ancora sconosciute ma hanno un grande valore a livello culturale, storico e ambientale: rappresentano un’intuizione vincente e un’occasione unica per valorizzare e promuovere contemporaneamente il turismo rurale e alcune eccellenze agroalimentari del territorio italiano.

13 settembre 2018

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 3.920.341