• Prassi

Vuoi associarti?

A Porto Potenza una scuola adotta sette insetti Stecco

Print Friendly, PDF & Email
Inseriti in un terrario i particolari insetti saranno oggetto di studio per gli alunni
p.potenza insetti stecco 1

Adottano una famiglia di “Insetti Stecco”, che conta sette esemplari di varie età e dimensioni: ci riferiamo agli alunni della classe 4^ C della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “R. Sanzio” di Porto Potenza, che hanno aderito al Progetto Ambiente.

La famiglia di Insetti Stecco, contenuta in apposito terrario realizzato dal genitore di classe signor Giannini, appena è stata portata nella scuola di viale Piemonte ha suscitato l’immediata curiosità degli alunni, inizialmente un po’ perplessi alla vista di semplici ramoscelli secchi, frutto del singolare mimetismo di quegli insetti che, nel fingersi morti, assumono la forma e il colore dei rametti o delle foglie su cui sono adagiati.

La famiglia di Insetti Stecco, che si nutre di foglie di nocciolo, rovo, lampone, melo, faggio, oppure di rose, è stata portata in classe in un terrario contenente una pianta di rose. Accudita e osservata dagli alunni, vi resterà fino a quando, a tempo debito, verrà liberata.

L’idea è partita dai genitori, in particolare dai signori Loi e Mandolesi, che hanno proposto al team docente l’osservazione di una specie delicatissima e affascinante di cui prendersi cura durante l’anno, fino alla liberazione in natura a conclusione del percorso.

Le docenti e la dirigente Lautizi, che avevano approvato con immediatezza l’idea di un progetto di notevole connotazione pedagogica, che tra l’altro rappresenta un virtuoso esempio di corresponsabilità educativa scuola-famiglie, hanno accolto con interesse ed entusiasmo, al pari dei bambini, l’arrivo in classe dei simpatici e particolari Insetti Stecco.

7 novembre 2018

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.141.438