• Prassi

Vuoi associarti?

Al Lauro Rossi di Macerata esibizione del Trio Metamorphosi

Print Friendly, PDF & Email
Per i Concerti di Appassionata interpretano tre autori: Haydn, Šostakovič e Schumann
trio metamorphosi 1

Va in scena sabato prossimo, 10 novembre, alle 21 al Teatro Lauro Rossi di Macerata la sapienza tecnica e la raffinata esecuzione del Trio Metamorphosi per i Concerti di Appassionata.

 

Il programma

Mauro Loguercio al violino, Francesco Pepicelli al violoncello e Angelo Pepicelli al pianoforte interpretano, con stupefacente sintonia e capacità espressiva, tre autori di prima grandezza nella storia della musica da camera: Haydn, Šostakovič e Schumann.

Un percorso che parte dalla raffinatezza di Franz Joseph Haydn con il Trio op. 86 n. 2 Hob:XV:28 per arrivare alla vibrante genialità di Robert Schumann con il Trio n.3 op.110 passando per la magia di uno degli artisti simbolo della storia del Novecento, Dimitrij Šostakovič, e il suo Trio n. 2 op. 67: sono pagine musicali a tratti eleganti e gioiose, a tratti drammatiche e tese, sempre emozionanti. Da parte sua il Trio Metamorphosi mette la fluidità sonora e il mirabile affiatamento riconosciuti come personale cifra stilistica.

 

Giudizi sul Trio Metamorphosi

La formazione italiana che si esibisce sabato a Macerata ha conquistato negli anni le sale da concerto più prestigiose offrendo ogni volta prospettive di unicità. Agli spettatori i tre musicisti trasmettono la sensazione di ascoltare un solo strumento, come ha sottolineato Bruno Giuranna elogiando del Trio Metamorphosi la coesione “assolutamente rara” così come Renato Zanetovich, celebrato talento violinistico del Trio di Trieste, ha plaudito l’estrema efficacia di Loguercio e i fratelli Pepicelli nell’interpretazione definita “magnifica” di Schubert.

Perché Metamorphosi

Nel nome del Trio c’è un inno al processo continuo di cambiamento, così necessario in ambito artistico: l’intento dei musicisti – che ci esibiscono insieme dal 2005 prima come Trio Modigliani quindi come Metamorphosi – è di sottolineare la progressiva crescita di un complesso cameristico mai schiavo dell’abitudine, anzi, sempre pronto a mettersi in gioco.

 

Alcune collaborazioni ed esibizioni

I tre musicisti vantano anche altre precedenti esperienze cameristiche di primissimo piano: in duo (violoncello e pianoforte), in quartetto d’archi, nonché collaborazioni con artisti del calibro di Magaloff, Pires e Meneses. Si sono esibiti in numerose fra le sale più importanti, dalla Philharmonie di Berlino al Teatro alla Scala di Milano, dalla Salle Gaveau di Parigi alla Suntory Hall di Tokyo, dalla Carnegie Hall di New York al Coliseum di Buenos Aires.

 

Info

Biglietti da 5 a 20 euro presso la Biglietteria dei Teatri, piazza Mazzini a Macerata (mart.-sab. 10-13; 17-20). Agevolazioni per studenti e accompagnatori. Sabato 10 novembre dalle ore 20 presso il botteghino del Teatro Lauro Rossi; www.comune.macerata.it , www.appassionataonline.it.

8 novembre 2018

 

A 1 persona piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.141.416