• Prassi

Vuoi associarti?

Notizie vere, curiose e divertenti: resurrezione grazie ai frascarelli

Tratte da “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi Un vetturale di Montolmo, Arfrèdo de la Gorba (Alfredo della Volpe), uomo corpulento A 6 persone piace questo articolo. Mi piace

Notizie vere, curiose e divertenti: resurrezione grazie al vino cotto

Tratte da “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi Gino de Tallè, un vecchio contadino di Petriolo, s’era ‘llettatu (era costretto a letto da A 3 persone piace questo articolo. Mi piace

L’ombra lunga della Sublime Porta… e dell’industria farmaceutica

La saga della famiglia Corrado e la “polverina” che guarì centinaia di casi di cancro Sembra nato dalla fantasia di una esperta scrittrice di saghe familiari quale Sveva A 5 persone piace questo articolo. Mi piace

“Il rosso fiore della violenza”- XLIII puntata

Un romanzo storico di Matteo Ricucci sugli anni della Brigate Rosse “Che facciamo? Che facciamo? Ne paghiamo le conseguenze ecco che facciamo!” A 5 persone piace questo articolo. Mi piace

Nata a Mogliano, vissuta a Treia: Serafina Latini

Entrò nelle Benedettine come Angela Maria ed aveva doti soprannaturali Serafina nacque a Mogliano il 13 febbraio 1753 da Giuseppe Latini, discendente da una A 15 persone piace questo articolo. Mi piace

Il cartello “galeotto” è stato sostituito da uno più corretto

L’Apm è corsa ai ripari e da ora gli automobilisti non correranno più rischi Si chiama “ravvedimento operoso” ed è quanto ha fatto l’Apm togliendo dal piazzale A 7 persone piace questo articolo. Mi piace

Per divertirsi un po’ e allentare le tensioni a Macerata

Scenette comiche e battute raccolte da Giuseppe Marcolini La moschea nel deserto – Mezzogiorno, il sole è allo zenit e non si vede una A 8 persone piace questo articolo. Mi piace

Notizie vere, curiose e divertenti: la tacchina lessa

Tratte da “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi Un giorno la moglie di Mario de Mira fu chiamata dalla sorella e siccome aveva A 3 persone piace questo articolo. Mi piace

Altro che cachet: come curare il mal di testa col… tamburo!

Il professor Sergio Angeletti, malacologo di fama mondiale, è un testimone diretto Da sempre, quando si ha mal di testa, si cerca un posto appartato e silenzioso nella A 3 persone piace questo articolo. Mi piace

Da Montelupone a Macerata: noi del Classico Liceo…

Racconti di Goffredo Giachini mentre fa quattro passi tra casa e ufficio Agli inizi degli anni cinquanta ci toccò di vendere la casa in paese e ne ricavammo  un A 7 persone piace questo articolo. Mi piace

C’è stato un periodo in cui le casette di legno erano… mobili

I “tombaroli” e i cercatori di tesori non sempre hanno agito di notte o allo scoperto È di questi ultimi mesi la storia della “Casa di Peppina”, una casetta in legno “abusiva” A 6 persone piace questo articolo. Mi piace

Notizie vere, curiose e divertenti: il mangione distratto

Tratte da “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi Mario de Mira (Mario Ciocci, 1892-1954), un calzolaio di Montolmo famoso per essere A 7 persone piace questo articolo. Mi piace

“Per cortesia, non spingete!” Quando, spesso, s’incontra la fila…

Tre storielle vissute in fila e raccontate da un maceratese che ci si è trovato… in fila In principio non era la fila. Ma poi Eva comprò (?) una mela al SuperEden (a prezzo A 16 persone piace questo articolo. Mi piace

Sorridere aiuta a superare i dispiaceri della vita quotidiana

Scenette comiche e battute raccolte da Giuseppe Marcolini Tra facchini – Un facchino a un collega: “Che avaro quel tizio! Pensa che gli ho A 6 persone piace questo articolo. Mi piace

Il vino al tempo “di padroni e contadini”, dalla vendemmia alla vendita

Un racconto di Lisà De Lurinzittu in dialetto maceratese con traduzione integrale Quanno c’era li patrù e li contadì era ‘n’antra cosa, a tembu de le velegne l’ùa se cujìa A 5 persone piace questo articolo. Mi piace

Partner istituzionali