La scuola di via Panfilo

Print Friendly, PDF & Email

Tutti d’accordo con Francesca D’Alessandro

 

A volte la ragione prende il sopravvento sui sofismi della politica e così è accaduto che Francesca D’Alessandro ha messo tutti d’accordo sulla vicenda della scuola di via Panfilo. D’altra parte i rilievi tecnici lasciavano poco spazio alla fantasia: pilastri molli e tetto pesante, cemento di scarsa qualità e, soprattutto, un terzo dello stabile già evacuato. Che volere di più? Durante la discussione è saltato fuori un particolare interessante, e cioè che la scuola è concessa in affitto dall’Ircer al Comune per cui la domanda: “Perché non se l’aggiusta l’Ircer invece del Comune?” Visto e considerato che il Comune paga all’Ircer la bella somma annua di… 180mila euro! Ahò, lu Cumune pe’ ‘na scola fatiscente paga 180000 euri e pe’ l’Asilo Ricci ne riscote 2400 all’annu. Cuscì se fa l’affari! Brai!

 

 

A 1 persona piace questo articolo.

Commenti

commenti