La schola palatina

Print Friendly, PDF & Email

Un libro per un Natale di cultura scritto da Carnevale, Scoccianti, Graziosi

 

 scuola palatinaTeatro Annibal Caro di Civitanova, alla presentazione dell’ultimo libro sui carolingi in val di Chienti sono intervenuti alti prelati da Roma, quasi una consacrazione di quanto da anni don Carnevale va scrivendo. La mitica Aquisgrana era l’odierna San Claudio e un altro tassello lo hanno aggiunto i tedeschi che, scavando, non hanno trovato la tomba di Carlo Magno nella “loro” Aquisgrana. Anzi, dagli scavi risulterebbe uno svarione di 400 anni tra la storia e la realtà. Circostanza rimarcata con impeto dal mai domo don Carnevali che, insieme con i coautori, in questo volumetto bilingue (italiano-inglese, tanto ormai questa storia si è internazionalizzata) ripercorre in modo razionale e sintetico il percorso storico, argomentando tutto con documentata precisione. Eh sì, qui ci sarà da riscrivere un lungo pezzo di storia medievale, con San Claudio protagonista.

 

 

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti