Università della terza età!

Print Friendly, PDF & Email

Arte, cultura, socialità

 

univ-terza-eta

 

La voce che risponde al telefono mi fa pensare a una dolce nonnina uscita dalla penna di Jessica Fletcher: capelli bianchi, occhi verdi contornati da piccole rughe profonde e sul vestito un’esplosione di colori. L’appuntamento è in centro a Macerata. La incontro in un caldo pomeriggio di luglio e… altro che nonnina! Giuliana Simoncelli è un sorriso dirompente e un concentrato di energia, volto aperto e parole chiare, senza fronzoli. Mi propone una collaborazione con la prestigiosa Università della Terza Età per i corsi di dizione e recitazione e non posso che accettare: un nuovo viaggio con nuove persone e una nuova sfida. Giuliana mi racconta che 22 anni fa l’allora Presidente del Rotary Club di Macerata, Arrigo Antolini, annunciava il desiderio di voler fondare a Macerata l’Università della Terza Età. L’iniziativa venne accolta con favore e da allora gli Anni Accademici si sono succeduti con sempre maggiore successo, proponendo una vasta gamma di corsi. Negli anni poi l’abbassamento dell’età minima per la iscrizione a 25 anni ha permesso anche a molti giovani di usufruire dei corsi, soprattutto tecnici, a costi molto bassi e con una docenza di primaria qualità. L’Università della Terza Età ha in Bruno Cardea il Delegato del Rotary Club che ha subito individuato Giuliana come sua valida collaboratrice e da 15 anni lavorano a stretto contatto e in perfetta sinergia, in collaborazione con gli altri coordinatori accademici. Nell’Anno Accademico 2011-2012 l’Università ha offerto circa 40 corsi suddivisi nei vari Dipartimenti, spaziando dal settore culturale-scientifico, a quello linguistico, dal tecnico-manuale a quello dello sport e del tempo libero. Fin dal nostro primo incontro Giuliana ha sempre sottolineato l’importanza dell’aspetto associativo dei vari corsi: ci si incontra, si impara, si fa amicizia, ci si scambiano esperienze e idee. E’ questo spirito che accompagna anche le varie attività che vengono proposte a latere di quelle didattiche: l’Università organizza conferenze, manifestazioni, gite e partecipazioni ai maggiori eventi culturali, su cui spiccano le Stagioni Liriche di Macerata e Verona. Anche in questo Giuliana appone la sua personalissima firma: oltre a essere la coordinatrice dei corsi che lei definisce “i più allegri e vivaci” (quelli di ballo, recitazione e canto) si prodiga come vera animatrice e organizzatrice di cene e convivi, mettendo a disposizione anche la sua splendida casa. I suoi occhi brillano quando mi parla degli allievi: dopo tanti anni sono diventati un gruppo di amici e amiche che lei difende e protegge con tutta la sua energia. Dopo tanti mesi trascorsi insieme ho veramente respirato un’aria di grande serenità e unità: l’ambiente ti accoglie in un caldo abbraccio e gli allievi sono sempre pronti a regalarti un sorriso, prodigandosi con grande impegno e serietà. Una parola di merito va spesa anche per la simpatica Simonetta Santucci che con grande disponibilità e professionalità gestisce la segreteria: seduta alla scrivania o in giro per le aule anche lei è un vulcano in movimento, precisa, puntuale. L’Anno Accademico è appena concluso, ma l’Università della Terza Età è già proiettata verso il nuovo anno. Le iscrizioni per l’Anno Accademico 2012-2013 si apriranno a metà ottobre e tra le novità spiccano le gite al Teatro Sistina di Roma che si terranno 1 volta al mese. L’Università della Terza Età vi aspetta in via Gramsci, 30 – info: tel. 0733.235200 – 260994

Lucia De Luca

 

A 7 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti