Impianti biogas: Regione attendista

Print Friendly, PDF & Email

Il Comitato raccoglie deleghe

per costituirsi parte civile

cantiere-biogas

 

Finalmente è stata fissata al 20 giugno l’udienza del ricorso nel merito sulla centrale di Sarrocciano. Intanto la Regione Marche ancora non risponde ai tanti dubbi dei cittadini sulla liceità e salubrità degli impianti a biogas, mentre la Provincia di Macerata risponde alla nostra richiesta di assoggettare l’impianto di Corridonia alla doverosa Valutazione d’Impatto Ambietale.

Purtroppo, però, lo fa facendo proprio, senza esprimere alcun giudizio, il parere del P.F.  Legislativo e Affari Istituzionali della Regione Marche.

Quest’ultimo afferma che è possibile fare l’assoggettabilità a V.I.A., ma in quanto la legge non lo specifica – e non è un caso -, essa deve essere avviata a seguito di un atto della Giunta Regionale. E comunque bisogna attendere la sentenza, che ancora deve essere pubblicata, della Corte Costituzionale sulla L.R. 3/2012.

La Regione Marche, quando si devono tutelare gli interessi dei cittadini, vuol attendere il verdetto per non applicare un legge.

Mentre molte Istituzioni latitano, i cittadini non vogliono aspettare: diritti e salute pubblica sono più importanti dei giochi di potere e degli affari privati.

Si stanno raccogliendo le deleghe per costituirci parte civile nel procedimento aperto dalla magistratura sugli sversamenti di liquami e altro materiale inquinante, provenienti dalle centrali biogas di Loro Piceno e di Morrovalle nei territori circostanti.

Tutti i singoli, le attività commerciali e le persone giuridiche che vivono tra Loro Piceno e Civitanova Marche possono partecipare. Lo possono fare anche i non residenti che hanno un “interesse legittimo” derivato dal fatto che, per esempio, sono consumatori dei prodotti agricoli coltivati nelle zone interessate dall’inquinamento prodotto dalle centrali a biogas.

Un interesse manifestato, negli ultimi incontri, da tante persone.

L’invito è di venire al banchetto per la raccolta delle deleghe a Trodica di Morrovalle (zona chiesa nuova) dalle 16:00 alle 20:00.

Il Comitato ribadirà le sacrosante ragioni sabato 27 aprile ore 9:45 all’abbadia di Fiastra nell’incontro pubblico su: “Vertenza biogas Marche: a che punto siamo?”

Il comitato

 

INFO

convegno di Jesi sui “Principi di precauzione e concertazione”

introduzione: http://youtu.be/88AafpczjRU

relazione: http://youtu.be/w5fasoYkFgs

dibattito e conclusioni: http://youtu.be/MBwPfvtp1f4

 

A 1 persona piace questo articolo.

Commenti

commenti