Musei Civici Palazzo Buonaccorsi

Print Friendly, PDF & Email

Si avvicina l’inaugurazione

sala dell'eneide
sala dell’eneide

 

A partire da domani una campagna di comunicazione giovane, fresca, dinamica accompagnerà l’evento degli eventi culturali di Macerata, quello che il prossimo 21 marzo vedrà l’inaugurazione delle sale dedicate all’arte antica nel piano nobile del palazzo Buonaccorsi, sede dei Musei Civici.

Firmata dall’agenzia di comunicazione ma:design di Pesaro, la campagna coprirà la provincia maceratese e la regione con immagini fotografiche raffinate ma allo stesso tempo moderne.

Definito anche il calendario delle iniziative che per tre giorni, dal 21 al 23 marzo, faranno da corollario all’evento. Il 21 marzo la cerimonia ufficiale dell’inaugurazione si terrà al Teatro Lauro Rossi, a seguire, alle 18.30 la visita delle nuove sale mentre alle 19.30, nella sala mostre, taglio del nastro per l’esposizione fotografica Il lungo lavoro che ha fatto nascere la bellezza con gli scatti di Romano Folicaldi. accompagnata dai testi di Giancarlo Liuti. La sera, alle ore 21.30,  Architectural mapping di Luca Agnani (in caso di maltempo l’iniziativa verrà rinviata al 22 marzo).

Il giorno seguente, sabato 22 marzo, dalle 10 alle 21, ingresso gratuito a Palazzo Bunaccorsi mentre nel pomeriggio, dalle 16 alle 18, sono previsti incontri musicali con la Scuola di musica Lino Liviabella e laboratori creativi per bambini con MacerataMusei.

L’ingresso gratuito a Palazzo Buonaccorsi si replica il giorno seguente, domenica 23 marzo, dalle 10 alle 18, idem per i laboratori per bambini con orario 11- 13, mentre, a partire dalle ore 17.30, prenderà il via Show The Museum! REmarcheBLE! Day #Macerata – micro festival tra le arti.

L’allestimento delle nuove sale, con uno spazioso bookshop, rappresenta il risultato più significativo di un progetto pluriennale che vede il Comune di Macerata impegnato, con il sostegno della Regione Marche, nella creazione di un grande polo museale all’interno del Buonaccorsi.

Le opere dei secoli XV –  XVIII appartenenti alle collezioni del Comune di Macerata verranno esposte sull’intero piano nobile dell’edificio, lungo una scenografica sequenza di sale riccamente rifinite e decorate, fino alla Sala dell’Eneide. Il piano nobile ospiterà oltre un centinaio di opere fra cui la piccola Madonna con Bambino di Carlo Crivelli passando attraverso episodi peculiari della storia cittadina, come l’accademia dei Catenati, fino alla ricca campionatura da raccolte private di carattere aristocratico come le collezione Ciccolini e Bonfigli. 

 

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti