Un successo a Treia l’incontro tra arte, personaggi e buon cibo

Print Friendly, PDF & Email

Sold out per OpenArTasa aTreia, uno speciale evento che si è svolto presso il Ristorante Il Villino con il patrocinio della Fondazione Culturale Carlo Rambaldi e di BNI Italia.

L’Associazione T.A.S.A. vuole attuare un progetto di delocalizzazione delle performances, in modo tale da avvicinare arte e artisti al pubblico senza mediazioni o interferenze. 

 

La mostra

Nella splendida cornice de Il Villino si sono potute ammirare, durante l’aperitivo iniziale, le opere di alcune artiste che aderiscono al progetto come: Elena Kuleshova, Isabela Seraglio, Sonia Mancini, Serena Fambrini, Clara Mallegni, Ylenia Mino, Gavia, Annunziata Staltari, Mariella Tissone, Antonella Preti, Simona Lucidi.

 

La musica

Durante la cena si sono potuti conoscere gli artisti proposti da Gatta. Il conduttore della serata è stato Enrico Botta Attore-Regista di musical di successo, come “Biancaneve” e “Alice nel paese delle Meraviglie” e collaboratore di Striscia la Notizia. Special Guest della serata è stato Giovanni Cervelli il tenore arrivato secondo a “Tu Si QueVales” di Canale 5. Tre esibizioni superlative che hanno portato a una standing ovation per la esecuzione del celebre “Nessun Dorma” di Giacomo Puccini a conclusione della serata. Sul palco, la parte musicale è stata fantasticamente dominata da Herbert j. Mauceri, spaziando tra i vari generi musicali.

 

Burlesque

Si è potuto ammirare la regina incontrastata del Burlesque Gabriella Giuditta Sin e Wonderful Ginger.Mimì  Bhoémien, artista marchigiana, ci ha deliziato con il suo Cabaret Burlesque. Serena Fambrini, artista poliedrica, si è esibita in una performance di Pole Dance, che ha lasciato gli spettatori affascinati. Simona Lucidi ha dato dimostrazione del suo talento con una performance pittorica.

 

Bella serata

Fabio de Vita di BNI ha portato a conoscenza il percorso del Global Network e del Local Business. Fabrizio Gatta ha presentato la Fondazione culturale Carlo Rambaldi, spiegando il legame artistico con T.A.S.A. Una sinergia di forze che è stata determinante per la riuscita della serata.

20 marzo 2018

A 6 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti