Cus Macerata, gli Allievi del calcio a 5 conquistano il girone B

Print Friendly, PDF & Email

Il vivaio del calcio a 5 continua a essere la gallina dalle uova d’oro per il Cus Macerata. Gli Allievi, martedì e proprio all’ultima giornata, hanno conquistato in modo incredibile il girone B di categoria.

 

Allievi: vittoria sofferta

I baby Under 16 per mesi hanno battagliato con l’Acli Villa Musone e, proprio nella 26^ giornata potevano effettuare il grande sorpasso, perché i rivali capolisti osservavano il loro turno di riposo. Bastava battere a Montegranaro la Nuova Juventina surclassata 10-0 all’andata, sembrava dunque una formalità. Sul più bello i baby maceratesi si sono ritrovati sotto 2-0 ma fortunatamente, invece di cadere in preda a fantasmi e paure, ecco la riscossa firmata dalle reti di Seresi e Frattani. Per superare Villa Musone (avanti 2 punti) occorreva la vittoria e proprio a pochi secondi dalla fine la firmava Marangoni: 2-3.

 

La squadra

Gli Allievi 2017-2018: Alessio Giacchetta, Enrico Rapaci, Ettore Acerbotti, Tommaso Seresi, Simone Frattani, Pietro Marangoni, Rocco Menichelli, Filippo Giustozzi, Federico Palumbo, Tommaso Ferrari, Lorenzo Nardi, Alessio Cicarè, Carlo Canori, Romano Scattolini e Cristian Spalletti.

Il successo, un mese dopo quello ottenuto dalla squadra dei Giovanissimi, ribadisce come la scuola di calcio a 5 del Cus sia la migliore in provincia. Festa totale per Michele Zampolini, allenatore dei due gruppi e figura alla quale il presidente Antonio De Introna ha affidato l’incarico di curare la Scuola Calcio.

 

Ragazze: tra le migliori 4 delle Marche

Ora ci saranno i playoff, fase clou che le ragazze più grandi stanno già disputando con annesse gioie. Le calciatrici allenate da Maria Laura Domizi hanno raggiunto per il 3° anno consecutivo le semifinali di serie C, ancora una volta sono tra le 4 migliori delle Marche. Dopo aver eliminato l’Olimpia Ostra Vetere, le cussine si sono ripetute con Cantine Riunite Tolentino e possono sognare il salto nella A nazionale. Ad attenderle in semifinale c’è la Jesina grande favorita.

 

Il Presidente

“Il risultato degli Allievi – afferma Antonio De Introna – attesta la validità del nostro vivaio sia per quantità (oltre 100 tesserati) che per qualità. Sono molto felice e mi auguro che le finali siano meno al cardiopalma per mister Zampolini… Riguardo alle ragazze sappiamo che la Jesina è fortissima ma il nostro acuto primo a poi arriverà. Se continueremo così e soprattutto lavoreremo di più per incrementare il settore giovanile rosa, il futuro sarà nostro”.

29 marzo 2018  

 

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti