Al “Nino Cafè” di Macerata esposizione di opere grafiche

Print Friendly, PDF & Email

Proseguendo nel progetto espositivo al Nino Cafè di Macerata, dove la fotografia sarà la protagonista per 2018, come da programma proponiamo due mostre che intervalleranno il progetto fotografico.

 

Le due mostre

La prima, dal titolo “Roma, via Sardegna” con opere grafiche di Titina Maselli e Renato Guttuso, la seconda, nel secondo semestre, con un “omaggio” alla Scuola del Libro di Urbino, da sempre riconosciuta “tempio” dell’Arte Incisoria.

 

“Roma, via Sardegna”

La mostra che verrà inaugurata domenica 22 aprile alle ore 18:00, proporrà 14 lavori, sette per ogni protagonista, tra incisioni e litografie, provenienti da collezioni private.
Il titolo della mostra “Roma, via Sardegna” non è un semplice indirizzo della capitale, ma è il “salotto” di Titina Maselli che in quegli “anni romani” era frequentato da illustri personaggi del mondo artistico e culturale. Solo per fare qualche nome, Guttuso, Vespignani, Guccione, Alberto Savinio e altri per l’arte, mentre per la “letteratura” c’erano Bontempelli, Pirandello, Bompiani, Bucarelli, Cecchi, e così via.

 

Testimonianza di un periodo storico

Questa mostra vuole essere una testimonianza di un periodo storico del nostro paese dove l’Arte, la Cultura, il Sociale, la Politica avevano espresso personalità illuminate, fortemente coinvolte nella scena di ogni giorno.
Una mostra da visitare “un ritorno” alla pittura di due grandi esponenti di questa tecnica sempre più emarginata da ricerche e sperimentazioni di tutt’altro linguaggio.
18 aprile 2018

A 6 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti