Medea Macerata pronta per i play-off: in palio due posti per la A2

Print Friendly, PDF & Email

Resettare: priorità per la Medea Macerata ma anche per la Polisportiva Sarroch. Gara 1 alla Marpel Arena sabato 12 maggio alle ore 21: iniziano i quarti di finale dei play-off che decideranno chi ha il diritto di staccare il biglietto per la Serie A2.

 

Quattro posti per la A2 già assegnati

Quattro tagliandi su sei sono già prenotati e si contenderanno tra le squadre che hanno ottenuto l’accesso diretto alle finali promozione. Il sorpasso sul filo di lana a opera del Portomaggiore, dopo l’inopinata sconfitta della Medea a Foligno, privano i biancoverdi di un primo posto che i ragazzi, allenati da coach Adrian Pablo Pasquali, avrebbero meritato per quanto hanno mostrato nel corso di questa stagione.

 

Medea lotta per i due posti rimanenti

Ora però i rimpianti vanno lasciati in soffitta perché la Medea concorrerà per uno degli altri 2 posti disponibili. Primo avversario è la Sarroch, che Macerata ha incrociato in questi anni e che ha avuto un percorso simile a quello della Medea, con la testa del campionato tenuta a lungo per poi perdere punti e vetta nel finale di stagione.

 

Preparazione tranquilla e serena

“La preparazione è la stessa di sempre, lavoriamo come prima delle partite di campionato – ha dichiarato il capitano della Medea, Cristian Casoli – ma adesso ogni partita è una finale e una storia a sé, visto che incontriamo sempre avversari diversi. Ora pensiamo a questa ‘gara 1’ contro Sarroch. In settimana abbiamo lavorato con tranquillità e serenità, con voglia di vincere e di esprimere il nostro gioco come nell’arco del campionato”.

 

Guardare avanti

Si volta pagina dunque dopo la regular season. “L’ho sempre detto anche dopo le partite andate bene: il passato è passato – spiega il capitano – e la partita di Foligno va semplicemente archiviata. È quello che abbiamo fatto quindi adesso ci focalizziamo su questi play-off. Come abbiamo sempre detto, è ciò che faremo partita dopo partita. Oggi pensiamo a questa, poi subito dopo la fine dovremo accantonare questa, comunque sia andata, e concentrarci subito su ‘gara 2’. Non vale la pena guardare tanto indietro”.

Si apre il sipario sui play-off promozione dunque. La gara sarà seguita in diretta audio da Radio Studio 7, ascoltabile dal sito www.radiostudio7.net e dal canale 611 del digitale terrestre delle Marche.

10 maggio 2018

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti