Peppe Cotto è alle tappe finali e sta per realizzare il sogno

Print Friendly, PDF & Email

Tappa facile, corta e veloce quella di ieri che ha visto correre Peppe Cotto in compagnia del suo amico Andrea. Giuseppe è fresco come una rosa di maggio (infatti siamo in maggio) e non vede l’ora di attaccare le salite delle ultime e più impegnative tappe. È tranquillo e riposato tanto da permettersi un giretto per negozi, tutti addobbati per festeggiare il passaggio dei due giri, quell’Italia e il “PeppeCottoPrimadelGiro”. Nel suo sprint solitario Peppe è arrivato di nuovo primo (ahó… sta facendo l’en plein!) mentre per l’altro Giro è sprintato più forte della concorrenza mister “Poker” Viviani.

 

Una corsetta facile e veloce

ce la racconta il nostro a piena voce

guarda in avanti alle tappe conclusive

sono poche ma dure e decisive.

 

Ad Abbiategrasso Peppe è conosciuto

tutti lo attendono per dargli il benvenuto

alla partenza saranno numerosi

strette di mano e saluti calorosi.

 

Oggi c’è l’Abbiategrasso-Prato Nevoso di 196 km, una tappa pianeggiante fino allo strappo finale di 15 km con forte pendenza: “Dai, dai, dai: dai Peppino ce la fai!”

24 maggio 2018

A 8 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti