Perché cambiare Musicultura in “Musicultura Macerata”

Print Friendly, PDF & Email

Ci apprestiamo a vivere la ricca settimana di Musicultura  che reputiamo la miglior perla maceratese in quanto rispetto ad altre eccellenze, quali Macerata Opera Festival e Macerata Racconta, è fisiologicamente più includente in quanto le persone che la seguono sono di tutte le età e di ogni estrazione sociale.

È un palcoscenico eccezionale per giovani artisti e un’occasione di conoscenza unica per noi cittadini attraverso la Controra.

 

Cambiare in “Musicultura Macerata”

Una recente mozione del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, approvata in consiglio comunale, chiede all’ amministrazione di lavorare affinché venga aggiunto il nome “Macerata” al marchio attuale. Può sembrare banale la presenza o meno del nome, ma non lo è affatto perché oggi il marketing comunicativo si basa proprio sull’ascolto e la ripetizione di nomi e concetti.

Ne abbiamo avuto un esempio molto negativo nei mesi scorsi. Il nome di Macerata abbinato agli eventi orribili ben noti ha creato subito l’abbinamento, tra l’altro scherzosamente evocato anni fa da Max Giusti, di “Macerata violenta”.

I “5 Stelle” hanno presentato questa mozione prima degli eventi negativi accaduti a Macerata, e ora acquista ancora più forza perché il lavoro che deve coinvolgere tutti è di far abbinare il nome di Macerata a ogni altra positività.

 

Marketing comunicativo

Questa mozione è nata perché dopo la diretta di Musicultura dell’anno scorso varie persone non maceratesi ci fecero notare che avevano fatto fatica a capire dove si svolgeva il Festival, soprattutto non vedendo la diretta dall’inizio. Le immagini televisive non contemplavano il nome della città (sullo sfondo solo “Musicultura”) e la stessa diretta Radio nominava di rado il nome di Macerata.

Noi tendiamo sempre a pensare che lo Sferisterio e Macerata siano noti ai più, ma purtroppo così non è e capita spesso di incontrare turisti ignari della presenza di questo teatro all’aperto unico al mondo. Ecco allora che entra in gioco il marketing comunicativo che con evidenza appartiene ad altre manifestazioni:

IL FESTIVAL della canzone italiana è ormai il FESTIVAL DI SANREMO, come lo stesso discorso vale per  CASTROCARO TERME e altri festival.

 

Fare controinformazione per riabilitare il nome Macerata

Avendo noi l’obbligo oggi di fare una controinformazione sulla città crediamo fondamentale che il nome esca in ogni occasione importante e Musicultura è per noi la manifestazione che coinvolge il maggior pubblico, variegato, di ogni età, di ogni estrazione sociale.

Immaginiamo che possano esistere delle resistenze a modificare il nome, ma l’assessore competente si è impegnata pubblicamente a contattare gli organizzatori del Festival affinché già dall’anno prossimo la manifestazione possa contemplare anche il nome della città.

Il nostro invito ai maceratesi è di partecipare con entusiasmo a questa straordinaria settimana culturale, merito del patron Piero Cesanelli e dei suoi ottimi collaboratori.

30 maggio 2018

A 4 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti