Espongono a Stoccarda ventisette artisti marchigiani

Print Friendly, PDF & Email

Il CeSMa, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, il Rathaus di Stoccarda, il Consiglio Regionale Marchigiani nel Mondo e AMEG (Associazione Marchigiani Emigrati in Germania), ha organizzato per Lunedì 24 Settembre alle ore 18:30, presso lo Stuttgart, Marktplatz,1 di Stoccarda, un prestigioso evento dal titolo “Uno sguardo sulla cultura delle Marche”. Per l’occasione, saranno ospitate e messe in mostra le opere di ventisette artisti marchigiani che hanno avuto l’onore di ricevere il premio “Il Marchigiano dell’Anno” per le loro qualità artistiche. Tutte le opere esposte fanno parte della prestigiosa collezione del Centro Studi Marche di Roma. La manifestazione “Uno sguardo sulla cultura delle Marche”, rientra a pieno titolo tra gli scopi principali dell’attività del CeSMa e si svolgerà alla presenza del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda dottoressa Adriana Cuffaro, del Presidente del CeSMa professor Massimo Ciambotti, della Segretaria del CeSMa dottoressa Pina Gentili e del Critico d’arte professoressa Paola Ballesi. 

 

Gli artisti

Sergio Belfioretti, Trento Cionini, Anna Claudi, Eros Donnini, Giò Fiorenzi, Donatella Fogante, Natalia Gasparucci, Alberto Giorgi, Franco Giuli, Luciano Gregoretti, Guelfo, Carlo Iacomucci, Mario Logli, Maurizio Meldolesi, Sandro Pazzi, Oscar Piattella, Attilio Pierelli, Nino Ricci, Nazareno Rocchetti, Mario Sasso, Achillea Spaccazzochi, Egidio Spugnini, Luigi Teodosi, Sandro Trotti, Valeriano Trubbiani, Vladimiro Tulli e Giuliano Vangi,

16 settembre 2018

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti