• Prassi

Vuoi associarti?

Gli 11 progetti vincitori del bando #facciamoscuola

Print Friendly, PDF & Email
Finanziati grazie alle donazioni volontarie dei Consiglieri regionali del M5S
facciamoscuola

“Siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo alle scuole marchigiane e supportare la realizzazione di progetti ideati dai giovani studenti che hanno dimostrato grande sensibilità verso i temi dell’ambiente, delle fonti rinnovabili, dell’accessibilità per tutti, dell’innovazione”.

Questo il commento corale del Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle Marche che, con il taglio delle loro indennità e degli stipendi, ha permesso la destinazione di 100 mila euro alle scuole marchigiane.

 

Dai consiglieri pentastellati d’Italia 12 milioni di euro

L’iniziativa #FacciamoScuola ha coinvolto tutti i consiglieri pentastellati d’Italia che dopo aver già rinunciato a oltre 12 milioni di euro delle loro indennità e dei loro rimborsi, ne hanno donato un altro milione, in totale, per questa iniziativa che ha visto insegnanti, studenti, genitori, dirigenti scolastici, proporre i loro progetti nel sistema Rousseau del Movimento 5 Stelle. Tra tutti quelli presentati, gli iscritti  pentastellati su base regionale, hanno potuto votare quelli che ritenevano più meritevoli.

 

Marche: scelti 11 progetti

Nelle Marche, i progetti vincenti sono stati undici (10.000 euro l’importo massimo per ogni progetto, e 100.00 mila euro la cifra totale a disposizione grazie alle donazioni dei consiglieri regionali marchigiani), su 56 totali.

Tutti i progetti presentati erano meritevoli e dimostrano una grande sensibilità e passione dei ragazzi verso l’ambiente, l’energia, la sostenibilità, le fonti rinnovabili, l’innovazione, la garanzia di accessibilità all’educazione per tutti.

 

Il progetto più votato

Più votato in tutte le Marche, il progetto dell’Istituto Comprensivo Statale “Anna Frank” di Montecalvo in Foglia, con “A scuola di fotovoltaico ed efficienza energetica” . Un progetto che, legandosi all’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile, intende educare all’importanza delle energie rinnovabili, dell’efficienza energetica e del risparmio energetico per mitigare i cambiamenti climatici legati all’aumento dell’effetto serra.

 

Il secondo

Secondo tra i dieci più votati quello della Scuola secondaria di primo grado “G. Leopardi” di Osimo, con “Abbattiamo le barriere”, presentato anche attraverso un video dai ragazzi. L’obiettivo è rendere il loro edificio scolastico, già bello e immerso nel verde, accessibile a tutti, andando ad acquistare e montare dei montacarichi per permettere l’abbattimento di barriere architettoniche e far usufruire a tutti, diversamente abili compresi, i laboratori siti ai piani superiori, non essendoci ascensori.

 

Il terzo

L’attenzione alle disabilità è stata sottolineata anche da altre scuole che vedranno la realizzazione di rampe di accesso per disabili o di potenziamento di laboratori che siano accessibili a tutti. E’ il caso ITIS “G. Marconi” e IPSIA “E. Pieralisi”di Jesi, ad esempio.

Sempre a Jesi, ma in questo caso il Liceo Scientifico Statale “Leonardo Da Vinci”, vedrà la realizzazione del proprio progetto: si sono infatti classificati al terzo posto con un progetto per migliorare l’attuale impianto di riscaldamento attraverso l’installazione di valvole termostatiche.

 

Gli altri

Tra gli altri progetti vincitori troviamo: la realizzazione di un parco astronomico, laboratori polivalenti, laboratori per migliorare le competenze digitali, laboratori linguistici innovativi e accessibili a tutti, laboratori di scienze degli alimenti.

“La vera vittoria è stata comunque la grande partecipazione da parte delle scuole e degli insegnanti marchigiani, che si sono messi in gioco accogliendo il nostro invito a partecipare. Riprova ne è stata la sentita presenza di cinque rappresentanti delle scuole vincitrici nella Conferenza Stampa odierna. Questo perché è un loro impegno quotidiano di straordinaria importanza civica ed un obiettivo comune, rendere la scuola un luogo migliore in cui vivere, crescere e imparare”, commentano i consiglieri regionali del M5S.

 

Tutti i progetti in dettaglio

Istituto comprensivo statale “Anna Frank” di Montecalvo in Foglia

A scuola di fotovoltaico ed efficienza energetica

Il progetto intende fornire agli studenti le competenze necessarie per affrontare (e risolvere) le problematiche legate all’impiego dell’energia: la riduzione dei consumi e l’intensificazione dello sfruttamento delle fonti rinnovabili. Le attività didattiche potranno essere organizzate a partire da due esperienze “autentiche”. La prima è incentrata sul funzionamento degli impianti fotovoltaici La seconda si sviluppa mediante l’impiego di uno strumento utilizzato nel campo dell’efficienza energetica: la termocamere

 

Scuola secondaria di primo grado “G. Leopardi” di Osimo

Abbattiamo le barriere!

Abbattiamo le barriere!ha l’obiettivo di mettere fine ad ogni processo di esclusione e marginalizzazione sociale ed implica un effettivo cambiamento che determini la partecipazione attiva e piena di tutti e di ciascun alunno: il progetto, infatti, prevede l’acquisto e l’installazione di un montacarichi che permetterebbe di abbattere le barriere architettoniche e di superare le difficoltà sopra esposte.

 

Liceo scientifico statale “L. Da Vinci” di Jesi

Riduzione Consumi energetici

Miglioramento all’attuale impianto di riscaldamento con l’installazione di valvole termostatiche nei radiatori che possano permettere una regolazione della temperatura attraverso un’automatica regolamentazione del flusso di acque calde verso le singole aule in relazione alle effettive esigenze. Vantaggi del progetto: risparmio energetico, riduzione inquinamento, educazione ambientale

 

Istituto professionale di stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera „Celso Ulpiani“ di Ascoli Piceno

Laboratorio di scienze degli alimenti

Realizzare un”Laboratorio di scienze degli alimenti” attinente alla disciplina caratterizzante il corso per circa 400 studenti tra cui 31 disabili di diversa natura.

 

Itis “G. Marconi” di Jesi

Acquisto di rampa per disabili

Si propone, insieme con un altro istituto, di realizzare una rampa di accesso per disabili nell’ingresso principale (in comune tra i due istituti) così da favorire l’abbattimento delle barriere architettoniche.

 

Liceo classico statale “V. Emanuele II” di Jesi

Laboratorio linguistico

Si intende ampliare il laboratorio multimediale esistente per convertirlo in laboratorio linguistico, fruibile non solo dai docenti di lingue ma anche da altri insegnanti come centro di autoapprendimento, per laboratori pomeridiani aperti agli studenti e al territorio. il nostro Istituto è aperto da anni ad attività extracurricolari e centro autorizzato Cambridge per le certificazioni linguistiche ed effettuare le prove Invalsi on line

 

Istituto comprensivo “Quartieri nuovi” di Ancona

Miglioramento della didattica: strumentazioni e integrazione per alunni in difficoltÀ

Questo progetto vuole realizzare un’aula verde attrezzata con mobili e laptop sia per la didattica curricolare sia per l’organizzazione di incontri pomeridiani finalizzati al recupero di studenti con problematiche di apprendimento o economiche.

 

Istituti comprensivo “Vincenzo Pagani” – Monterubbiano, Altidona, Campofilone, Lapedona, Moresco, Pedaso

Potenziamento delle competenze digitali: Generazioni connesse/Programmiamo il futuro

Acquisto di materiali e dotazioni strumentali per la didattica e favorire iniziative che favoriscano la diffusione di buone prassi e di scambio tra le generazioni, anche attraverso progetti originali e creativi. Saranno i giovani – con l’aiuto di un tutor – a insegnare agli adulti l’uso del computer, capire l’uso di Internet, la posta elettronica e imparare a usufruire dei principali servizi digitali presenti sulla rete, come scaricare cosiddette App.

 

Isc Nord di san Benedetto del Tronto

Realizzazione di un laboratorio polifunzionale del sapere, del fare e non solo…

Un laboratorio aperto al territorio anche in orario extrascolastico e che coinvolge in un rapporto sinergico tra scuola e territorio: Scuola, Famiglie e Realtà Artigiane… per non perdere il contatto con il mondo reale e con la creatività. Il laboratorio polifunzionale potrà perseguire la sua finalità utilizzando materiale di recupero di vario genere.

 

Ipsia “Pieralisi” di Jesi

Acquisto di rampa per disabili

Si propone, insieme ad un altro istituto, di realizzare una rampa di accesso per disabili nell’ingresso principale (in comune tra i due istituti) così da favorire l’abbattimento delle barriere architettoniche.

 

Istituto di istruzione superiore di Civitanova Marche

dai Libri alle stelle: per un parco astronomico civitanovese

Realizzare un osservatorio astronomico per acquisire competenze pratiche, prendere confidenza con gli strumenti per l’osservazione dei fenomeni astronomici e corpi celesti, osservare direttamente. Passare dal “leggere” al “fare” e scoprire facendo.

 

In foto:

da sinistra: professore Spinozzi Luciano e dirigente scolastico Maria Luisa Bachetti dell’ “istituto Professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera” Celso Ulpiani di Ascoli Piceno”; il docente della scuola vincitrice “Ist. Compr. Statale Anna Frank” di Montecalvo in Foglia Roberto Renzi; Piergiorgio Fabbri (m5S); Peppe Giorgini (M5S); Gianni Maggi (M5S); dirigente Ist. Compr. Pagani di Monterubbiano Andreina Mircoli; Romina Pergolesi (M5S); Corrado Marri, dirigente scolastico dell’Ist. Sup. Ipsia e Itis Marconi Pieralisi di Jesi; Luca Camilletti animatore digitale Ist. Comprens. Trillini di Osimo; vicario Ist. Compr. Pagani di Monterubbiano Claudio Fedeli. 

10 ottobre 2018  

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.249.642