Macerata, al Convitto il tradizionale Concerto di Natale

Print Friendly, PDF & Email

L’atmosfera natalizia è bellissima, luci sugli alberi e sulle strade, il freddo che appanna i vetri e se si è fortunati anche una spruzzata di neve. Il Natale porta con sé un profondo desiderio di pace, di armonia, la voglia e la gioia di condividere, la bellezza di stare insieme.

Come una grande famiglia, alunni, parenti ed  amici, insegnanti e personale tutto del Convitto Leopardi di Macerata si sono ritrovati il 18 dicembre nel calore del teatro Don Bosco per accogliere questo magico momento con il tradizionale concerto di Natale dell’orchestra e del coro della scuola.

Un concerto che nasce dalla vocazione musicale del Convitto e dal sentire profondo che lo strumento sia sempre più un mezzo privilegiato per esprimere le proprie emozioni e il bisogno profondo di comunicare e stare insieme, beni sempre più rari nella nostra società.

Hanno aperto la serata l’assessore alla cultura Stefania Monteverde, ospite sempre molto gradito, e la Dirigente della scuola professoressa Annamaria Marcantonelli che hanno colto l’occasione per ringraziare i ragazzi e i docenti per il loro impegno e per porgere i propri auguri a tutti i presenti.

Grandissimo ed encomiabile il lavoro dei professori di strumento, Marta Montanari, David Taglioni, Giulio Starnoni, Nicola Basilico e dei ragazzi, dai più piccoli delle prime, che hanno aperto il concerto con musiche tratte dal repertorio natalizio tradizionale, ai più grandi e navigati concertisti delle seconde e delle terze, che si sono cimentati in pezzi famosi rivisitati e in brani tratti dal musical “Mamma mia” degli Abba.

Una nota di merito ai ragazzi del coro che, diretti dalla professoressa Claudia Calamita, hanno accompagnato gli strumenti con canti in italiano e in inglese.

20 dicembre 2018

A 10 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti