• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Note in breve: c’è movimento ogni giorno a San Severino Marche

Print Friendly, PDF & Email
Incontro con le frazioni – Finanziamento di 255mila € – Musica e letteratura medievale
s.severino incontro con le frazioni

L’incontro con le frazioni – Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, nei giorni scorsi ha incontrato, insieme con gli altri componenti della Giunta e con il presidente del Consiglio comunale, Sandro Granata, i cittadini delle frazioni di Colleluce, Cusiano e Carpignano e la presidente dell’associazione Del Colle, Serenella Eugeni. L’incontro è servito per parlare dei problemi delle tre comunità ma è stato anche un utile momento per un confronto di idee e opinioni e l’occasione per uno scambio di auguri di fine e inizio anno.

 

Finanziamento di 255mila euro – La Giunta regionale finanzierà, con un contributo di 255mila euro, il ripristino della funzionalità degli spazi esterni di tutto il complesso museale di Castello al Monte. Il Comune di San Severino Marche risulta, infatti, tra gli ammessi al beneficio previsto nell’elenco degli interventi di valorizzazione e messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo dopo il terremoto.

 

Musica medievale – Un viaggio nella musica e letteratura medievale, con i brani e le canzoni più celebri, interpretati dal musico Roberto Gatta e dal cantore Stefano Savi. Domani sera (venerdì 11 gennaio), a partire dalle ore 21, il museo archeologico “Giuseppe Moretti” di Castello al Monte ospiterà lo spettacolo dal titolo: “Dolci melodie et note antique” a cura di Verba et Soni. La serata, promossa dal Comune di San Severino Marche e inserita negli appuntamenti della nuova stagione dei Teatri di Sanseverino, sarà dedicata ai donatori che hanno contribuito alla riapertura del museo, permettendo anche di arricchirlo con materiali tecnologici finalizzati a una sua fruizione più interattiva. Tra questi la direzione artistica del San Severino Blues, che ha destinato alla giusta causa quanto raccolto nella serata iniziale del festival, e la Compagnia Grifone della Scala che, all’interno del museo archeologico, gestisce il laboratorio didattico de “La storia toccata con mano”.

10 gennaio 2019

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.721.484