• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Il “Popolo della Famiglia” si schiera contro la Legge Lorenzin

Print Friendly, PDF & Email
Si deve riconoscere solo ai genitori l’ultima parola sui trattamenti sanitari dei loro figli
vaccinazione

In questi ultimi anni l’Italia è diventato il paese delle contrapposizioni: vax sì-vax no; immigrazione sì-immigrazione no; euro sì-euro no e così di seguito, dove ognuno ha una parte di ragione e una parte di torto, troppo spesso secondo le convenienze. Anche il “Popolo della Famiglia” prende posizione sulla questione dell’obbligo vaccinale con il seguente comunicato stampa:

<<Il Popolo della Famiglia, nella persona del coordinatore nazionale Alta Italia, Mirko De Carli, esprime delusione per la scelta di Beppe Grillo di schierarsi con il prof. Burioni paladino dell’obbligo vaccinale di Stato: “Con questa scelta si conferma l’incoerenza del Movimento 5 Stelle che in campagna elettorale dice una cosa per raccattare voti poi al governo fa l’esatto opposto”. De Carli ha confermato poi “l’impegno del Popolo della Famiglia per la cancellazione della Legge Lorenzin a favore di una piena e compiuta libertà vaccinale che concretizzi l’art. 32 della Costituzione che riconosce esclusivamente ai genitori l’ultima parola sui trattamenti sanitari dei loro figli>>.
11 gennaio 2019

A 4 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.497.838