• Prassi

Vuoi associarti?

All’osteria, seduto al taolì / un avventore… “La misura giusta”

Print Friendly, PDF & Email
Poesia dialettale scritta da Angelo Cristallini e pubblicata sul mensile “La rucola” n° 246
misure per il vino in osteria

All’osteria, seduto al taolì,

un avventore, preso dall’arsura,

ordina mezzo litro de bòn vì

e l’oste je lo porta su a misura.

 

Osserva il primo: qui ce sta un capello;

non lo voglio! Ripòrtatelo arrèto.

Risponne l’oste: guarda vè, che quello

non è un capello è un segno su lo vetro.

 

Serve a nojaltri osti pe’ capì

che quello segno non se dèe passà.

È la misura giusta de lo vì.

 

Allora, senza famme lo collà,

se o mezzo litro giusto rìa lì,

lì quello segno faccelo rià!

13 gennaio 2019

A 7 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.358.741