Notizie in breve dal comune di San Severino Marche

Print Friendly, PDF & Email

Il film – Intensa settimana di appuntamenti per i Teatri di Sanseverino che chiudono la rassegna cinematografica presentando, il 18 gennaio, la pellicola “Loving Vincent”. La serata, dedicata a Gianna Piantoni, storica dell’arte di origini settempedane, direttrice della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e curatrice della mostra su Van Gogh a Roma nel 1988, quando gli italiani scoprirono la pittura di Van Gogh e, per la prima volta, si misero in fila per visitare una mostra d’arte, presenterà il lungometraggio di Dorota Kobiela e Hugh Welchman con Robert Gulaczyk, Chris O’Dowd, Saoirse Ronan, Aidan Turner e Helen McCrory dedicato proprio allo straordinario pittore olandese.

In “Loving Vincent”, ogni singolo fotogramma del film è realizzato a mano. Ed è questo che fa del film un capolavoro assoluto: la tecnica strabiliante con cui è stato realizzato. Un film prodotto con un tenace e minuzioso lavoro in cui più di 100 artisti, con una tecnica chiamata painting animation work station, hanno animato un thriller interamente costituito da pittura che coinvolge totalmente lo spettatore.

 

L’appalto – La società cooperativa sociale Cooss Marche Onlus, con sede legale ad Ancona, si è aggiudicata per un importo di 824.751,70 euro, la gara europea a procedura aperta per l’affidamento del servizio di assistenza personale ad alunni diversamente abili residenti nel Comune di San Severino Marche e frequentanti la scuola dell’Infanzia, dell’obbligo e superiore per il triennio 2019-2021. Alla procedura, gestita tramite la Stazione unica appaltante presso l’Unione Montana Potenza, Esino, Musone hanno partecipato sei imprese.

 

Riscossioni – Il Comune di San Severino Marche ha affidato alla società Ica Srl, tramite gara a procedura aperta gestita tramite la Stazione unica appaltante presso l’Unione Montana Potenza, Esino, Musone, il servizio di liquidazione, accertamento e riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità, dei diritti sulle pubbliche affissioni, della tassa occupazione spazi e aree pubbliche, della tassa smaltimento rifiuti giornalieri e della riscossione coattiva dei tributi ed altre entrate comunali. L’appalto avrà durata di tre anni con facoltà di rinnovo per ulteriori due anni.

17 gennaio 2019

A 7 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti