• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

La chjacchjerata de Peppe e Gustì: lu relòju del ‘500

Print Friendly, PDF & Email
La pubblicità è l’anima del commercio, specie se alla fine c’è pure l’offerta speciale!
macerata-piazza-libertà-ph-f.pallocchini

Peppe: “Che péna Gustì mmìa…”.

Gustì: “Sanda Pupa! E che t’adè successo!?”

Peppe: “A me gnende…”.

Gustì: “E allora per chj adè ‘ssa péna?”

Peppe: “Pe’ lu relòju de piazza…”.

Gustì: “E perché, che j’è successo? s’è ruttu?”

Peppe: “Scì, s’è ruttu de sta sembre quasci da sulu! Ce duvìa da vinì ‘n zaccu de turisti a guardàllu e, immece, ce ne vène pochi”.

Gustì: “E penzà che adè tando véllu…”.

Peppe: “Pijimo a quillu de Praga… scì, ci-ha li quadrandi vélli… sta s’un véllu palazzu… però…”.

Gustì: “Però..?”

Peppe: “Vóli mette lu scheletru sua che tira lu cambanacciu e lu picció’ nostru che sòna, dilicatu, becchènno la cambanella? A Praga ci-ha li dodici apostuli e nuaddri ci avimo le Re Magi e pure l’angiulu che sona la tromma! Là la tromma la fa’ sonà’ a un òmu e lu nostro ci-ha li carijò de le cambane. Quillu de Praga sarrà véllu, scì, ma lu nostru adè mejo! La diferenza adè che là lu guarda in cendo e qui in jéci, quanno va vè’!” 

Gustì: “E perché tutta ‘ssa diferenza?”

Peppe: “Perché a lu nostru no’ j’ha fatto la reclame!”

Gustì: “E che adè ‘n prodottu da vénne che je deve da fa’ la pubblicità?”

Peppe: “Scì! No’ nel senzu che te lu vinni… ce manghjrìa… devi vénne l’immagine de la città co’ le cose uniche ar mónno che ci-ha, e ‘ssu reloju ce l’aìmo solo nuandri!” 

Gustì: “Quindi..? Rai 1, 2 e 3? E pure tutti l’addri?”

Peppe: “E certo, basta du’ spòtte: unu co’ ‘ssu reloju e ‘n’addru co’ lu Sfiristeriu!”

Gustì: “Ma sa che ci-hai rajó… e scì, ‘ssu reloju ce l’aìmo solo nuaddri e lu Sfiristeriu pure: se li vòle vedé’ deve da vinì tutti a Macerata!”

Peppe: “Però ci sta da fajelo sapé’…”.

Gustì: “E comme fai a fajelo sapé’?”

Peppe: “Ècchece..: co’ la pubblicità!”

Gustì: “Comme se fa sotto Natà, co’ li pandori, li panittù e li spumandi e co’ le machine quanno c’è le rottamazió!”

Peppe: “Brau! E po’ je facimo l’offerta spiciale: se ce vène a troà je regalimo pure cendo euri… vasta che cce se porta via tutti lu pupi che sta su la Cumune!”

Guano di Piazza

16 febbraio 2019

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.721.481