Racconti accanto al fuoco: i giochi realizzati con il granturco

Print Friendly, PDF & Email

Accanto al fuoco il nonno racconta al nipotino che con la pianta del granturco, tanti anni fa, si facevano anche le bambole perché, a quel tempo, le bambine mica andavano nei negozi a comprare la Barbie. Avevano solo bambole fatte in casa, realizzate dalle mamme o dalle nonne con pezzi di stoffa non più utilizzabili o con le foglie del mais. Lo stesso valeva per i maschietti e, utilizzando il solo granturco, nascevano trenini, barchette, personaggi e animali; con i fili della pannocchia si realizzavano baffi e barba. Addirittura, estraendo la parte interna bianca degli steli asciutti, e innestando su questa del cartone per farci le ali anteriori e posteriori, si facevano degli alianti che, se ben calibrati, riuscivano a volare per lunghi tratti.

Cesare Angeletti

16 febbraio 2019

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti