Principato di Monaco – Montelupone e San Ginesio al convegno

Print Friendly, PDF & Email

Insieme con i Comuni Bandiera Arancione marchigiani di Acquaviva Picena, Gradara, Mercatello sul Metauro e di San Ginesio, il Comune di Montelupone, rappresentato dall’assessore Orietta Mogliani, ha partecipato, nel Principato di Monaco-Museo oceanografico,  al convegno su “Pratiche innovative per un turismo sostenibile”.

Il convegno che, presentato da Ezio Greggio quale presidente del Com.It.Es, ha riunito sindaci o amministratori di 54 Comuni soci e oltre 150 altri ospiti, si è tenuto nella Sala d’onore del Museo oceanografico ed ha avuto per tema “Turismo, mobilità elettrica e nuove tecnologie”.

Presenti personalità liguri e ministri monegaschi, non è mancato il principe Alberto di Monaco, che si è intrattenuto amabilmente con gli amministratori dei Comuni italiani.

Il marchio Bandiera Arancione “è un marchio di qualità turistico-ambientale per i piccoli Comuni dell’entroterra di cui oggi si fregiano in Italia 236 Comuni, che rappresentano meno del 9% di quanti si sono candidati per ottenerlo”.

Il marchio, tramite un serio modello di analisi territoriale, viene assegnato e controllato ogni tre anni. I Comuni che ne fanno parte sono un’eccellenza dell’offerta turistica italiana e investono con coraggio per mantenere e far conoscere le bellezze del territorio, della loro cultura, delle tradizioni, dell’enogastronomia e della loro storia.

Il borgo di Montelupone, che continua con impegno e orgoglio a “meritare” la conferma del Marchio Bandiera Arancione, insieme a quello che lo qualifica da tempo tra “I Borghi più belli d’Italia”, vorrà continuare a percorrere il sentiero dell’eccellenza intesa come vero servizio pubblico  a favore dei cittadini.

28 febbraio 2019 

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti