Recanati, Eduardo rientra da Bucarest con il bronzo al collo

Print Friendly, PDF & Email

Un altro liceale recanatese si è distinto, dimostrando che i nostri giovani  sono anche portatori di eccellenze basate sul talento e sull’impegno. Ci riferiamo al “matematico” Eduardo Venturini, che frequenta la classe 5^ M del Liceo Scienze Applicate di Recanati.

Eduardo, che ha partecipato alla XI edizione dell’importante gara internazionale “Romanian Master of Mathematics”, insieme con i rappresentanti di altre 22 nazioni, per un totale di 135 “atleti”, ha vinto la medaglia di bronzo, a pari merito con altri.

Per lui è stata la prima esperienza internazionale, di valenza mondiale (presenti anche Russia, USA, Cina etc), e ha ottenuto un bellissimo risultato. Ma non è stata lieve neppure la selezione in Italia.

Tale selezione, molto dura, è stata organizzata e gestita dalla Scuola Normale Superiore di Pisa attraverso stage e test e, alla fine, per i colori italiani sono emersi quatto studenti: oltre al recanatese Eduardo, Matteo di Torino, Saro di Milano e Bernardo di Firenze.

Nella prestigiosa gara internazionale di matematica, che si è svolta a Bucarest il 22 e 23 febbraio, i ragazzi sono stati chiamati a risolvere tre problemi al giorno, mettendo in campo molto sapere ed intensa concentrazione, anche emotiva.

Complimenti dunque a Eduardo e ai suoi docenti: vista questa prima esperienza internazionale, molto positiva, seguiranno senz’altro ulteriori successi ma, soprattutto, è piacevole il constatare che in giro ci sono giovani davvero in gamba.

1 marzo 2019

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti