Bronzo per Giulia Perugini ai Campionati mondiali di Torun

Print Friendly, PDF & Email

Nuovo titolo e grande soddisfazione per Giulia Perugini, atleta della Sef Macerata che domenica scorsa ha conquistato il bronzo nel salto in alto ai Campionati mondiali di atletica master indoor, in corso a Torun (Polonia).

Categoria W80, Giulia Perugini dopo una gara combattuta fino alla fine ha superato l’asticella a 95 centimetri alle spalle dell’austriaca Renate Schaden, che ha scavalcato la stessa misura ma con un errore in meno e della statunitense Florence Meiler che ha vinto l’oro con 98 centimetri.

Per l’atleta maceratese si tratta del terzo titolo mondiale (i precedenti nel 2004 in Germania dove ha conquistato l’oro e nel 2008 in Francia medaglia di bronzo) che si aggiunge agli otto titoli europei (vinti in Spagna, Germania, Danimarca, Francia, Slovenia, Finlandia e Turchia) e ai settanta titoli italiani conquistati nella lunga e brillante carriera da atleta master.

La squadra italiana, con un folto gruppo di 230 atleti, è la quinta compagine in termini numerici tra le rappresentative presenti in questi giorni a Torun.

Tra loro anche un altro maceratese, Alberto Tifi (Athlon Bastia) che ha conquistato un prestigioso argento nel salto in lungo M50 con la misura di mt 6,19 e ha registrato un buon piazzamento anche nel salto in alto superando l’asticella a mt 1,70.

26 marzo 2019

A 8 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti