Montelupone si prepara per essere un “Borgo plastic free”

Print Friendly, PDF & Email

A seguito del Progetto del Ministero dell’Ambiente “Io sono Ambiente” il Comune di Montelupone intende avviare, sin da ora, la riduzione dell’uso della plastica, anche per quanto riguarda le sagre paesane, attraverso l’utilizzo di stoviglie in mater-bi e, d’intesa con la Proloco, Legambiente Marche e il Cosmari, si impegna fin dalla prossima Sagra del Carciofo, che avverrà nei giorni 11-12 maggio 2019.

La sfida inizia proprio da qui. Oltre alla raccolta differenziata svolta in modo corretto e consapevole, si cercherà di sensibilizzare anche le generazioni future al non acquisto della plastica, in particolare cannucce piatti e stoviglie.   

Si stanno gettando le basi per  il Progetto “Borgo Plastic Free” promosso  dal Consiglio direttivo dei “Borghi più belli d’Italia”.

Attraverso scelte mirate verranno promosse ulteriori  iniziative e presi provvedimenti in ambito sostenibile, non trascurando la sensibilizzazione nelle scuole – eventi già svolti dal Cosmari lo scorso anno contro lo spreco alimentare –  per invitare a limitare al minimo l’uso dei prodotti in plastica monouso. 

La scelta è obbligatoria e indiscutibile, nella consapevolezza dei danni che le plastiche provocano una volta disperse nell’ambiente e, soprattutto, nell’ecosistema marino.

26 aprile 2019

A 1 persona piace questo articolo.

Commenti

commenti