Romba di bellezza / sulla ruota più difficile… “Cari ragazzi di ferro e danze”

Print Friendly, PDF & Email

Una poesia dedicata agli atleti, campioni di vita e di “bellezza”, che in questi giorni gareggiano a Corridonia per i Mondiali Paralimpici di Ciclismo 2019.

 

Cari ragazzi di ferro e danze

Romba di bellezza

sulla ruota più difficile,

il coraggio umano.

Muove dona e illumina,

la stagione più aspra,

il cuore speso.

Diventa festivo e combattivo

il respiro rinato

sull’asfalto del deserto

che ora non c’è più.

Cari ragazzi di ferro e danze,

ho solo un’ala anch’io

ma non di qualità, di sogno

e di volontà a colori

come la vostra.

La mia ha più pianto che sudore,

su per la collina degli ulivi.

Metto allora in tasca

l’esempio che spargete,

i visi normali e dritti verso il cielo,

il circuito che vi spaventa

ma non vince

e da subito divento ricco,

un altro e nuovo

in questa società

dalle troppe spese.

Mario Monachesi –  9/12 maggio 2019

9 maggio 2019

A 9 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti