Tecnologia 5G: che conseguenze su uomo e ambiente? Quali rischi?

Print Friendly, PDF & Email

Oggi Sabato 25 maggio alle ore 17 si svolgerà a Civitanova Marche Viale Vittorio Veneto n. 128 , nella Sala Cecchetti della Biblioteca Comunale, il convegno “5G, verso quale futuro?”. Si parlerà di un argomento di grande interesse e attualità: la nuova tecnologia 5G.

L’imminente arrivo della tecnologia 5G, che sarà a servizio della cosiddetta “tecnologia delle cose”, impone dubbi e interrogativi per le possibili conseguenze sull’uomo e sull’ambiente: quali i rischi?

L’Istituto Ramazzini, attraverso il Centro di Ricerca sul cancro “Cesare Maltoni”, ha recentemente concluso lo studio sull’impatto dell’esposizione umana ai livelli di radiazioni a radiofrequenza (RFR) prodotti da ripetitori e trasmettitori per la telefonia mobile.

L’incontro è organizzato dall’Associazione Mani Libere di Civitanova Marche, dai Comitati Stop 5G Marche e MCS Marche (sensibilità chimica multipla) avrà come relatori il dott. Andrea Vornoli, ricercatore presso l’istituto Ramazzini di Bologna, e la vicepresidente del Comitato MCS Marche, signora Monia Del Gatto.

Ingresso libero.

25 maggio 2019

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti