• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

A San Severino Marche c’è da scegliere per il fine settimana

Print Friendly, PDF & Email
Un insieme di manifestazioni di vario genere per accontentare tutti i gusti
feronia ph cinzia zanconi

Concerto per violoncello e pianoforte – Il concerto omaggio che aprirà questa sera, 13 luglio, alle ore 21:15, l’edizione 2019 del Festival d’Estate, rassegna di poesia, arte e cultura promossa dalla Fondazione Claudi, si sposta da largo Servanzi Confidati al teatro Italia. Gli organizzatori dell’evento hanno deciso un cambio di programma causa maltempo. Sul palco il duo composto da Andrea Favalessa, al violoncello e Maria Semeraro, al pianoforte. In programma i Cinque pezzi in stile popolare op. 102 di R. Schumann, le Tre Romanze op. 22 di C.W. Schumann e la Sonata n. 1 in Mi minore op. 38 di J. Brahms. Per la prima volta il Festival d’Estate lascia momentaneamente palazzo Claudi a Serrapetrona, sede della rassegna, con l’intento di rendere omaggio alla città di San Severino Marche, città nella quale hanno abitato e lavorato, nella farmacia che portava il loro nome, i Claudi dal 1926 al 1960.

Favalessa e Semeraro

 

Dialetto ai Granali – Oggi 13 luglio, alle ore 21:30, secondo appuntamento con la rassegna in vernacolo “Il dialetto ai Granali”. Sul palco il gruppo teatrale “L’Alternativa” che porterà in scena, per la regia di Maria Cristina Perticarari, la commedia “Giulietto e Romea” di Doride Santucci Scirè. La rassegna si chiuderà sabato 20 luglio con “Capita a 50 figurate… a 20” di don Amedeo Gubinelli con la compagnia teatroclub “A. Gubinelli” per la regia di Alberto Pellegrino. L’ingresso agli spettacoli è libero. Disponibile anche un ampio parcheggio.

 

Il motoraduno – Fino a domenica 14 luglio il campo sportivo “S. Palazzesi” di Serralta accoglie il motoraduno “Scorpionstreffen”, organizzato dal gruppo motociclistico Black Scorpion con la collaborazione della Polisportiva Serralta e con il patrocinio del Comune di San Severino Marche. In programma anche il classico motogiro che muoverà sabato pomeriggio dal luogo che accoglie l’evento per giungere fino a San Severino Marche con sosta presso l’enoteca Pandi di viale Eustachio per un aperitivo. Centinaia i motociclisti attesi da tutta Italia ma anche da Germania, Svizzera, Slovenia e altri Paesi d’Europa. Nel corso del week end ci sarà spazio anche per musica, balli, cibo e molto altro. Funzioneranno, inoltre, anche stands gastronomici con menù di carne e pesce, fiumi di birra. Venerdì sera saliranno sul palco i “No more pigs” Ozzy & Black Sabbath tribute. Sabato esibizione dei “Backroads” e dei “Yelldows”.

 

“Verba et Soni” – Dopo la visita di primavera nuovo tour alla scoperta della pinacoteca civica “P. Tacchi Venturi” di San Severino Marche con i Verba et Soni. Stavolta l’appuntamento, fissato per domenica 14 luglio alle ore 21:00, è al chiaro di luna. La visita sarà sempre animata dal cantore Stefano Savi, in arte Savius, e dal musico Roberto Gatta, in arte Gattus, con storie, versi e musica del Medioevo. La straordinaria formazione era già stata protagonista di un seguitissimo concerto per la riapertura del museo archeologico “Giuseppe Moretti” di Castello al Monte. L’appuntamento di domenica è riservato massimo a 35 persone per cui è obbligatoria la prenotazione al numero di telefono 0733638414. Costo ingresso e visita 10 euro.

Verba et Soni

 

La festa del Circolo pensionati – Il Circolo ricreativo pensionati di San Severino Marche ha organizzato per domenica 14 luglio la tradizionale Festa dell’Anziano, giunta alla 37^ edizione. Alle ore 10:30 sarà celebrata una Santa Messa da don Aldo Romagnoli cui seguirà un pranzo riservato ai soci, nel giardino interno al Circolo. Nel pomeriggio un matinée danzante aperto a tutti, con ingresso a offerta libera, con la partecipazione dell’orchestra “Gli amici della notte” e premiazione degli anziani. L’incasso sarà utilizzato per il mantenimento del Circolo.

 

Palazzina di nuovo agibile – Torna di nuovo agibile, dopo i lavori di ricostruzione post terremoto, un’intera palazzina di via Monte Bove, a San Severino Marche. Il sindaco, Rosa Piermattei, ha firmato la revoca dell’Ordinanza che aveva dichiarato inutilizzabile, dopo le scosse dell’ottobre 2016, l’intero stabile che ospita in totale sei abitazioni. Per la riparazione dei danni ai proprietari è stato riconosciuto un contributo di circa 290mila euro.

 

Alunni da “10 e lode” – Un premio agli alunni meritevoli, quelli da “10 e lode” per valorizzare le eccellenze. È quello che è stato consegnato, in occasione di una cerimonia tenutasi nel giardino della scuola Primaria di via Lorenzo d’Alessandro, a una settantina di studenti di 22 scuole di tutta la provincia di Macerata tra cui gli Istituti comprensivi “P. Tacchi Venturi” di San Severino Marche, “Simone De Magistris” di Caldarola, “Ugo Betti” di Camerino, “Nazareno Strampelli” di Castelraimondo, “Enrico Mattei” di Matelica, “Cingolani” di Montecassiano, “Monsignor Paoletti” di Pieve Torina, “Giacomo Leopardi”, “Enrico Fermi”, “Enrico Mestica”, “Dante Alighieri” e il Convitto di Macerata, “Luca della Robbia” di Appignano, “Enrico Mestica” di Cingoli, “Alessandro Manzoni” e “Luigi Lanzi” di Corridonia e di Colmurano, “Giovanni XXIII” di Mogliano, “Via Roma” di San Ginesio, “Giacomo Leopardi” di Sarnano, “Don Bosco” e “Giuseppe Lucatelli” di Tolentino.

13 luglio 2019

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.876.033