• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

“Arrocco Festival”, a Passo di Treia il gioco degli scacchi

Print Friendly, PDF & Email
Partecipa lo scrittore Paolo Maurensig che dona 200 libri agli studenti treiesi
giocatori di scacchi

Sale l’attesa per l’appuntamento di sabato 12 ottobre con lo scrittore Paolo Maurensig a Passo di Treia, nell’ambito della 1ª edizione della manifestazione “L’Arrocco Festival”. Il progetto per la promozione del gioco degli scacchi tra i giovani rientra nell’iniziativa nazionale di lettura e di incontro con gli autori “Lo struzzo a scuola” della Giulio Einaudi Editore, resa possibile all’Istituto “Egisto Paladini” di Treia grazie al punto vendita della casa editrice a San Benedetto Marche. 

Nella mattinata di giovedì 3 ottobre sono state recapitate gratuitamente 203 copie del libro “Il gioco degli dèi”, ultimo lavoro di Maurensig, agli studenti e alle studentesse della scuola secondaria di primo grado delle sezioni di Treia e Passo di Treia. 

Contemporaneamente una consegna simbolica da parte dei promotori della manifestazione è avvenuta anche nell’ufficio della nuova dirigente scolastica Angela Fiorillo, presenti Caterina Ciambotti, presidente dell’associazione “La Torre Smeducci” e organizzatrice della manifestazione; insieme a Rosaria Del Balzo Ruiti, presidente della Fondazione Carima, ente che ha consentito la realizzazione dell’evento; e Sebastiano Rubera, presidente di Avis Treia, sponsor etico con Legambiente. L’occasione è anche quella di sensibilizzare le nuove generazioni verso l’importanza della donazione del sangue e del rispetto dell’ambiente. 

 

Arrocco Festival

“L’Arrocco Festival” è patrocinato dal Comune di Treia e dal Comitato Scacchi regionale e avrà luogo anche grazie al contributo del Consiglio Regionale delle Marche, di Apm e di Oro della Terra, azienda che ha consegnato ai ragazzi delle medie uno speciale segnalibro per la buona alimentazione ideato appositamente per l’evento. Due le fasi della rassegna: sabato 12 ottobre, a partire dalle 16, dialogo con Maurensig moderato dalla docente dell’Università di Macerata Alessandra Fermani. All’incontro sono stati invitati gli studenti che potranno porre così le loro domande all’autore. A seguire la presentazione, con degustazione, del progetto “Gli Alfieri dello Scacco” da parte di Iginia Carducci, presidente dell’Associazione cuochi “Antonio Nebbia”, per la tutela della ricetta del “Vincisgrasso alla maceratese”; domenica 13 dedicata interamente al gioco, con, al mattino, la tappa del campionato regionale giovanile e, nel pomeriggio, la possibilità di giocare con scacchiere giganti. Chiuderà la 1ª edizione del Festival la conferenza di Marco Pelagalli sulla valenza pedagogica del gioco degli scacchi a scuola. 

“L’Arrocco Festival” è un’idea di Andrea Mozzoni e Marco Pelagalli per l’associazione “La Torre Smeducci” di San Severino Marche. L’iniziativa nasce allo scopo di far incontrare i giovani con il gioco degli scacchi attraverso la lettura, la valorizzazione di contesti architettonici locali e il buon cibo.

 

Paolo Maurensig

Paolo Maurensig è nato a Gorizia e vive a Udine. Ha esordito nel 1993 con La variante di Lüneburg, tradotto in oltre venti lingue. Tra i suoi romanzi ricordiamo: Canone inverso (1996), dal quale è stato tratto il film di Ricky Tognazzi; Venere lesa (1998), Il guardiano dei sogni (2003) e L’arcangelo degli scacchi (2013). Nel 2015 è uscito Teoria delle ombre con il quale ha vinto il Premio Bagutta. Presso Einaudi ha pubblicato Il diavolo nel cassetto (2018) e Il gioco degli dèi (2019).

7 ottobre 2019

A 5 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.928.656