Corridonia, la mostra “Racconti di un viaggio” nell’Officina delle Arti

Print Friendly, PDF & Email

“Racconti di un viaggio”, ovvero le storie di un collezionista: una mostra d’arte curata da Daniele Taddei che si terrà a Corridonia, nell’Officina delle Arti, in via Piave 15, dal 10 al 30 novembre 2019. Il vernissage è per domenica 10 novembre alle ore18:00 e un aperitivo di benvenuto saluterà i presenti.

 

Intervista a Daniele Taddei

Chi è il collezionista?

“È l’’Amico Bruno Mariani, appassionato e collezionista di Arte Moderna e Contemporanea che ci presenta uno ‘spaccato’ della sua collezione riguardante il territorio marchigiano con prevalenza artisti maceratesi”.

Cosa intende con il termine ‘spaccato’?

“Con la parola ‘spaccato’ intendo sottolineare che sono presenti alcuni dei lavori raccolti in tanti anni di frequentazione di artisti, mercanti, gallerie e fiere, opere di artisti con i quali Bruno Mariani ha condiviso percorsi, mostre, amicizie e storie personali e così via. Sicuramente non sono presenti tanti artisti del territorio, vuoi per lo spazio della galleria, vuoi perché ancora non sono entrati nella sua collezione”.

Quale significato attiene a questa mostra?
“Il significato di questa mostra, dove ancora una volta il collezionista è al centro del sistema arte, sta nel fatto che bisogna avvicinarsi all’arte non solo per condividere il pensiero dell’artista e il suo linguaggio, ma per ‘vivere’ la vita del territorio promuovendo tutto ciò che di bello esso offre. Un opera d’arte acquisita diventa un veicolo di incontro, di dialogo, di confronto, questo è il messaggio principale dell’arte: comunicare e conoscere”.


Allora Bruno Mariani non è un semplice collezionista?

“È proprio così! Ricordo che Bruno Mariani è, infatti, un fermo sostenitore delle vicende artistiche del territorio, sempre pronto a sostenere le varie iniziative, supportando ogni volta gli artisti in occasioni di eventi espositivi”.

Le opere di quali artisti saranno esposte?

“Ci saranno opere di Giuseppe Alesiani, Attilio Alfieri, Angelino Balistreri, Ubaldo Bartolini, Sirio Bellucci, Ewa Blaszak, Virgì Bonifazi, Ugo Caggiano, Sergio Cartechini, Arnaldo Ciarrocchi, Nero Ciocci, Silvio Craia, Egidio Del Bianco, Paolo Magritilli, Vivì Medori, Mario Migliorelli, Sante Monachesi, Mario Montalboddi, Vincenzo Monti, Franco Morresi, Silvio Natali, Cesare Peruzzi, Giorgio Rapanelli, Mario Rapanelli, Antonio Remonti, Leonardo Serafini, Sandro Trotti, Valeriano Trubbiani, Wladimiro Tulli e Luca Zampetti: davvero una bella carrellata!”

 

Info

Dopo la inaugurazione l’esposizione sarà visitabile nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle ore 17:00 alle ore 20:00.

2 novembre 2019

A 11 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti