• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

A Belforte del Chienti va in scena “Macbeth” di Shakespeare

Print Friendly, PDF & Email
Il lavoro è presentato dai giovani attori del Laboratorio Artistico Bura di Tolentino
Laboratorio Bura macbeth

Quando le onde del cuore affiorano possono condurci in luoghi dove sarebbe meglio non andare.

Un coro di streghe traghettano i personaggi verso il loro destino dannato, in un emergere e

sprofondare continuo di quadri dove il tempo è quello onirico degli incubi più torbidi, un inferno da cui nessuno può uscire.

Il Laboratorio Artistico Bura di Tolentino, composto da giovani attori appassionati di teatro, porta in scena domenica 17 novembre ore 17:30 presso la Biblioteca “Mario Ciocchetti” di Belforte del Chienti una delle più sanguinose e citate tragedie di William Shakespeare: Macbeth.

Essa drammatizza i catastrofici effetti fisici e psicologici dell’ambizione politica per coloro che cercano il potere per il proprio interesse personale: l’esito di tale condotta è un gorgo inesorabile di errori ed orrori.

Macbeth è divenuto l’ archetipo per eccellenza della brama di potere sfrenata e dei suoi pericoli, definizione che è stata tuttavia più volte giudicata estremamente restrittiva.

E’ la più breve tragedia di Shakespeare, spesso indicata dalla critica come il suo lavoro più complesso e viene liberamente reinterpretata dal Laboratorio artistico Bura, che sottolinea come la sete di potere  porta  il protagonista a uccidere per ascendere al trono di Scozia.

Un destino mormorato dalle streghe e assecondato da una determinazione spietata che conduce alla perdizione perché una volta varcata quella soglia non si torna più indietro.

10 novembre 2019

A 5 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.996.516