Conclusione positiva per la giornata Unicef a Macerata

Print Friendly, PDF & Email

Grandissimo successo di presenze agli eventi organizzati il 20 novembre a Macerata e che ha visto impegnato in prima persona tutto il gruppo Unicef provinciale guidato dal presidente Patrizia Scaramazza, e formato dal segretario Antonietta Mancuso Micucci Cecchi, da Chiarastella Parisi Presicce, da Elena Torresi e da Cristina Ricotta

La giornata del 20 novembre è stata dedicata dall’UNICEF, con il patrocinio del Comune, ai festeggiamenti per i 30 anni dall’approvazione della carta ONU dei diritti dell’ infanzia e dell’adolescenza.

È iniziata la mattina con l’incontro presso la scuola San Giuseppe, dove il Presidente Unicef, Patrizia Scaramazza, e l’assessore ai servizi sociali del Comune, Marika Marcolini, hanno risposto alle tante domande dei bambini presenti.

Continuata, nel pomeriggio al teatro Lauro Rossi, con la partecipazione di tutte le autorità civili, Comune, Prefettura, Questura, Vigili del Fuoco, Provveditore agli studi, le quali hanno, con la loro presenza, voluto sottolineare quanto la loro azione quotidiana è finalizzata alla protezione dell’infanzia e dell’adolescenza.

All’iniziativa era presente anche il dott. Pelagalli, con la sua equipe, impegnata nel suo percorso di accredito Ospedale Amico del Bambino .

Tutti gli spettacoli delle scuole sono stati emozionanti, a partire dalle performance di orchestra e coro, composti di ben 142 elementi della scuola Convitto Nazionale G. Leopardi, che hanno suonato e cantato pezzi musicali molto impegnativi, per continuare con le letture organizzate dall’Associazione Piombini-Sensini.

Di grande pregio il video “The five saviours of the sea” realizzato dalla scuola paritaria Istituto San Giuseppe, vincitore di un premio nazionale.

Incantevole, per la grazia, il balletto delle bambine della scuola di danza Isadora, amabilmente guidate dalla bravissima maestra Anna Zanconi.

Per l’occasione l’atrio del Comune è stato addobbato con i disegni della scuola Dante Alighieri.

L’UNICEF ringrazia, prioritariamente, il Comune di Macerata per il patrocinio concesso, tutto il Corpo dei Vigili del Fuoco che hanno offerto il loro servizio di assistenza gratuitamente, tutte le Autorità Civili e scolastiche presenti.

Macerata è una città molto attenta alle esigenze dell’infanzia e dell’adolescenza.

22 novembre 2019

A 4 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti