• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Matilde Maracci, studentessa maceratese in evidenza nel francese

Print Friendly, PDF & Email
Si è distinta per aver ottenuto la migliore votazione nella certificazione DELF, livello B1
matilde maracci gruppo

Nel quadro della giornata di aggiornamento e formazione degli insegnanti di francese, che si è svolta il 18 novembre scorso a San Benedetto del Tronto, organizzata dall’Alliance, dall’Institut Français e da Cavilam, la studentessa Matilde Maracci, frequentante la classe 3G del Linguistico, si è distinta per aver ottenuto la migliore votazione nella certificazione DELF, livello B1; il premio è particolarmente ambito se si pensa che hanno partecipato tanti studenti di Marche e Abruzzo con Matilde che è risultata la migliore.

La giornata, cui hanno partecipato, per il liceo Leopardi, i professori Sylvie Bartoloni e Fabio Macedoni, aveva all’Ordine del Giorno diversi punti interessanti concernenti le strategie di comunicazione della lingua e, in questa giornata, uno stage di teatro denominato “Dix sur dix”. Quest’ultimo è stata una novità per i più, pure se il nostro liceo era stato già presente nella prima riunione a Roma, nel corso della quale il progetto era stato illustrato.

Il progetto è nato in Polonia ed è stato adottato dall’Institut Français: consiste in un metodo molto efficace di apprendimento linguistico attraverso l’esercizio teatrale, le attività propedeutiche e la lettura di un copione che, generalmente, viene ripetuto fino alla memoria completa. Lo ha illustrato, in un vero e proprio stage che è durato tutta la giornata e che ha impegnato i professori partecipanti, Jan Nowak, condirettore di Drameducation e cofondatore del progetto “Dix sur dix”.

“Sono, siamo fieri per il risultato ottenuto da Matilde – cha ommentato la dirigente Annamaria Marcantonelli – che avrà modo di perfezionare lo studio del francese nel triennio conseguendo, alla fine, il doppio diploma ESABAC: una opportunità formidabile di conoscenza e di approfondimento per i nostri giovani. Sono frequenti questi riconoscimenti per i nostri studenti e non possiamo che rallegrarcene, convinti di aiutarli nella loro formazione e nella loro crescita”.

6 dicembre 2019

A 5 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 5.241.113