A Macerata Alessandra Piccinini presenta “Il Portone Rosso”

Print Friendly, PDF & Email

A Macerata, venerdì 31 gennaio alle ore 17, nella Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi-Borgetti, Alessandra Piccinini, scrittrice maceratese di successo con 2 romanzi pubblicati dalle casa editrice Le Mezzelane, approda nella sua città a raccontare le vicende de “Il Portone Rosso”.

Il libro, tra i romanzi marchigiani più venduti del 2019, racconta le vicende di Ludovica, avvocato stimato, che tra le vie di Macerata e i fasti di Roma, vive delle profonde inquietudini.

L’Autrice riesce a mettere nelle pagine del suo libro, le emozioni e i pensieri nascosti, che la avvicinano a mondi borderline. Salvata dalle sirene della droga, perderà il suo Amore per poi cadere in una relazione distruttiva che la porta in un baratro sempre più profondo.

Proprio lì matura la sua rinascita, trovando dentro di sé la forza di rialzarsi e tornare a vivere.

Nel libro l’evento personale si incrocia con il trauma del sisma che nel 2016 ha sconvolto le Marche, diventando anch’esso simbolo della rinascita che la nostra regione sta faticosamente ma tenacemente ricercando.

Ludovica rappresenta quindi l’animo indomabile di una regione, una donna che trova nelle difficoltà la sua forza più grande, che, come una fenice, brucia per risorgere a nuova vita .

Il libro è stato presentato nelle principali città italiane (Roma, Milano, Firenze…) e marchigiane. L’Autrice ha partecipato a numerose interviste televisive e radiofoniche, con sempre maggiori apprezzamenti di pubblico e di critica.

L’incontro del 31 prevede, oltre l’Autrice, la presenza di Rita Angelelli, Direttore Le Mezzelane Casa Editrice, di Marco Bragaglia, regista, e di Mauro Garbuglia, Presidente Èdi.Marca-Associazione Editori Marchigiani.

Ingresso libero. Per informazioni Tel. 3898982524

30 gennaio 2020

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti