Sisma San Severino: finanziate pratiche per 35milioni di euro

Print Friendly, PDF & Email

Nel Comune di San Severino Marche fino ad oggi sono state presentate 417 pratiche relative alla ricostruzione privata, di cui 285 con riferimento alla ricostruzione leggera, 128 a quella pesante e 4 relative alle attività produttive. Sono invece 45 le pratiche di delocalizzazione che riguardano queste ultime attività. Complessivamente sono state ammesse a finanziamento 217 pratiche, di cui 195 relative alla ricostruzione leggera, 22 a quella pesante per un importo di oltre 35milioni di euro. In tutto risultano chiuse 155 pratiche relative alla ricostruzione sisma 2016, 3 relative alla ricostruzione pubblica. Altri 36 edifici sono stati recuperati grazie alle detrazioni fiscali previste dal Sisma Bonus.

Nuova revoca inagibilità: importo 160mila euro – Sei abitazioni e due locali commerciali sono tornati di nuovo agibili, nel Comune di San Severino Marche, dopo che il sindaco, Rosa Piermattei, ha firmato la revoca dell’Ordinanza con la quale, a seguito delle scosse di terremoto dell’ottobre 2016, aveva dichiarato non utilizzabile parte di un edificio sito in viale Bigioli. La revoca dell’Ordinanza da parte del primo cittadino ha fatto seguito alla dichiarazione di chiusura dei lavori di ripristino del danno a firma del tecnico incaricato per un importo complessivo, interamente finanziato dall’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Marche, di 160mila euro.

28 febbraio 2020

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti