Tratta da “Le gravi-danze isteriche”: “Italia con gli anfibi”

Print Friendly, PDF & Email

Una poesia di Giusi Falleroni, bella nella sua attualità, che sintetizza perfettamente il periodo storico che l’Italia sta percorrendo.

Italia con gli anfibi

La donzella avanzando fiera / con gonnella tricolore, erudita e rigorosa / per secoli conferí alloro, educazione e storia.

Ma il tempo scorre e non perdona neanche la migliore, / che di lusinghe e vanità nutrita / cede il passo… / lasciando superbia ad occupar l’onore!

Saccenza in corsia di preferenza, / senza valore aggiunto a defraudar la scienza! / Le belle arti surrogate, distribuite in scatole sciroppate, / propagando menzogne e menti vacue.

E le miti pecorelle al pasto, / seguendo il bruto / satolle, spinsero dignità per il dirupo, / regalando le sue sottane ad un nemico infame!

Ma tu eterna giovincella / Dea immortale, / spogliata dei tuoi averi, / ancora bella, altera vaghi.

Errando quieta a piedi scalzi / girovagando ritroverai / i tuoi anfibi dimenticati / e con ardore risorgerai!

Giusi Falleroni

22 marzo 2020

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti