“Fase 2”, il Cus Macerata è pronto e riparte… marciando

Print Friendly, PDF & Email

Dopo il periodo di stop forzato all’attività agonistica e socio-ricreativa a causa della pandemia legata al Covid-19, è iniziata la “Fase2” anche al Centro Universitario Sportivo. Nella sede di via Salvatore Valerio sono stati riaperti gli uffici e da qualche giorno è tornata a pieno regime la sezione dell’atletica.

L’ultima a entrare nella polisportiva cussina (o meglio, tornare dopo svariati anni…) è dunque la prima a ricominciare sotto gli allenamenti del responsabile di sezione Diego Cacchiarelli. In virtù delle nuove disposizioni che consentono la ripresa agli atleti di interesse nazionale, il Cus ha ottenuto il via libera per 3 dei suoi 9 ragazzi: Giulia Miconi, Alessandro Tanoni e Anastasia Giulioni. Tutti marciatori che si stanno preparando allo stadio Helvia Recina, ma anche in parchi e sul fondo tipico della loro difficile disciplina, quello della strada.

Una bella notizia per il trio, per Cacchiarelli e per tutta la sezione. L’atletica peraltro potrebbe presto essere affiancata dal tennis. Il Cus infatti attende disposizioni da parte della Fit per ridare i campi alla squadra maschile e la possibilità di divertirsi agli appassionati. Del resto lo sport è assolutamente uno dei meno a rischio contagio da virus.

Infine il presidente dell’Ente, Antonio De Introna, ha espresso l’intenzione di organizzare il tradizionale centro estivo per bambini e ragazzi. Si stanno studiando le formule migliori e il protocollo con le opportune misure igienico-sanitarie a garanzia della massima sicurezza per i partecipanti.

11 maggio 2020

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti