Versi del poeta Matteo Ricucci tratti da “Blu Tango”

Print Friendly, PDF & Email

Mi sono costruito / un rifugio / in cui m’illudo / di coltivare la quiete, / sognata / in una lunga stagione / di duro lavoro. / Desiderio di fuga / dall’avvilente quotidianità / verso il silenzio / dei campi, / con la speranza / che il mio ego / vi rifiorisca d’incanto.

Matteo Ricucci

21 maggio 2020

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti