Macerata resta la città delle mezze misure, 2 piscine invece del polo natatorio

Print Friendly, PDF & Email

Macerata è, purtroppo, la città delle mezze misure: dal progetto Longarini si è passati al tunnel che taglia via la città; da un vero palazzetto dello sport per mantenere qui la Lube si è rimasti con la palestra sottodimensionata; dovevamo avere piscine da campionati mondiali e ci ritroveremo con due tinozze o poco più.

Si diceva: “Macerata granne! e che Macerata è ‘na mujica?” Pare proprio che sia sempre più… mujica.

Infatti è stata pubblicata sull’albo pretorio del Comune di Macerata la determina a contrarre per l’avvio delle procedure relative alla gara di appalto per la realizzazione degli impianti sportivi che dovranno essere realizzati nell’area del Campus scolastico Alighieri – Mestica.

Il progetto definitivo, come noto, prevede, con una spesa di oltre 7,55 milioni di euro, la realizzazione di due piscine, una palestra e una sala conferenze.

10 settembre 2020

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti