Dall’isolamento è nato un nuovo CD musicale: da Guido Nebbia “A modo mio”

Print Friendly, PDF & Email

Durante il lockdown, il cantautore e compositore civitanovese Guido Nebbia ha realizzato un nuovo CD musicale. Nebbia è vissuto quarant’anni a Torino dove ha esercitato la sua professione in ambito musicale, questo è il primo che crea nella città natale.

Presentazione tutta civitanovese – Il suo nuovo lavoro è stato presentato il 18 settembre 2020 presso lo chalet “Attilio” sul lungomare Nord, testimonial è stata la civitanovese Rosa Setola, già Miss Marche. Il CD è intitolato “A modo mio”, contenente sei tracce e l’inedito “Perché adesso” ed è stato realizzato presso gli studi di registrazione “Musica insieme” di Civitanova Marche. I cinque brani editi e famosi sono stati rivisitati da Guido; lui è fiero del suo nuovo brano realizzato e prodotto nella città che lasciò da piccolo.

Rosa Setola e Guido Nebbia

Le collaborazioni famose – All’età di tredici anni ebbe il piacere e l’onore di esibirsi due volte al celebre teatro Alfieri di Torino con il gruppo da lui formato “Fire birds”, in seguitò realizzò svariati CD da lui stesso prodotti, il più noto dei quali è “In caso di nebbia”. Ha lavorato nel mondo musicale piemontese collaborando con artisti famosi del calibro di Giulio Rapetti (in arte Mogol), ha scritto un brano per Beppe Carletti leader de “I Nomadi”, ha suonato insieme a storiche band: “La Formula Tre”, “L’Equipe 84”, ecc. ha collaborato con l’etichetta discografica Master Trek di Beppe Zaia e il batterista Tullio De Piscopo.

Le partecipazioni – Durante la sua carriera ha introdotto alla musica giovani interpreti che hanno intrapreso diversi percorsi. Ha partecipato a Sanremo, Rampa di Lancio, Cantarello, allo Zucchino d’oro, al festival del cantautorato a Cuba. Ha lavorato per tanti anni in varie emittenti radiofoniche e TV piemontesi. Durante il triste periodo dell’isolamento per l’emergenza Covid-19 cantava sul terrazzo della casa civitanovese che dà su via della Vela e via Hermada ottenendo gli applausi dei vicini che si complimentavano e  lo  stimola vano a lasciare “traccia”.

Le notti insonni – Così trascorse delle notti insonni al pianoforte a comporre l’inedito brano “Perché adesso”. Il titolo è anche una domanda che molte persone colpite dal sisma del 2016 si sono poste. Da qualche tempo Guido Nebbia vive e lavora a Civitanova Marche; ringrazia tutti gli abitanti che lo seguono con affetto e stima e indica il suo numero telefonico per contatti: 388 3532097.

Eno Santecchia

28 dicembre 2020

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti