Fondazione Carima sostiene il Fondo per contrasto della povertà educativa minorile

Print Friendly, PDF & Email

La Fondazione Carima ha rinnovato anche per il 2021 l’adesione al Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, un progetto nato nel 2016 da un’alleanza tra Fondazioni di origine bancaria, Governo e Terzo Settore (http://www.conibambini.org).

In questi cinque anni di operatività sono stati pubblicati 10 bandi rivolti a tutte le fasce d’età – dalla prima infanzia all’adolescenza – selezionando complessivamente 422 progetti in tutta Italia, sostenuti con un contribuito di oltre 302 milioni di euro, che coinvolgono più di 500mila bambini e ragazzi insieme con le loro famiglie e interessano direttamente circa 6.600 organizzazioni, tra Terzo settore, scuole, Enti pubblici e privati.

Il territorio maceratese ha beneficiato di circa 3,4 milioni di euro sotto forma di finanziamenti a progetti che interessano la provincia di Macerata, sia in via esclusiva che insieme alle province limitrofe. Il Fondo contribuisce anche a promuovere il dibattito su questo fenomeno multidimensionale, frutto del contesto economico, sociale e familiare in cui vivono i minori, che rappresenta un tema cruciale per lo sviluppo del Paese.

14 aprile 2021

 

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti